Snøhetta

19 Novembre 2010

Conferenza di Kjetil Thorsen
Studio Snøhetta
Può l’uomo diventare protagonista nella nuova architettura?
Introduzione di Vando D’Angiolo
Presidente di Campolonghi Italia SpA

Gli edifici di Snøhetta sono ben inseriti nel contesto ma si distinguono chiaramente da esso. Essi sono come un’incisione che lascia una cicatrice, una decorazione come può essere un tatuaggio o un gioiello.
(Bart Lootsma, Artificial Mirages, in Snøhetta works, Lars Muller Publishers 2009)

Office Dc ringrazia per l’interesse e la partecipazione all’evento tutti i partecipanti. In questa occasione abbiamo ascoltato e visto che ciò che fa grande un piccolo progetto è lo stesso principio che permette di affrontare anche le grandi sfide: ascoltare il luogo, ricercare un senso e proporre una lettura che tenga conto di chi userà quel manufatto o quel luogo.