Scegliere arredi ufficio solidi e durevoli con uno stile intramontabile

Gli spazi di lavoro e l'arredo ufficio devono assecondarci in tutti i momenti della giornata. La progettazione degli ambienti di lavoro deve tener conto di queste esigenze, scegliendo arredi durevoli e capaci di adattarsi continuamente.

Ispirazioni 22 giugno 2021

Durante lo scorso anno, abbiamo imparato a vivere i nostri spazi in modo diverso. Per esempio, il soggiorno si è trasformato in zona studio, fitness e relax, assecondando tutte le nostre attività nell’arco della giornata.
Questa flessibilità ci ha abituato a pensare agli spazi e agli oggetti come strumenti al servizio delle nostre esigenze. Ci aspettiamo che tutto sia rimodulabile, ma allo stesso tempo solido e durevole, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale.

Per l’office design, la flessibilità non è una novità. La progettazione di spazi di lavoro deve necessariamente partire dalle attività delle persone e dalle loro esigenze, per creare un ambiente performante e salubre.

Progettare con 3 modern classic del design ufficio

Tutti i nostri progetti partono dall’analisi delle attività dei collaboratori, in modo da creare spazi realizzati a partire dalla giornata-tipo in ufficio. Tra i brand con cui realizziamo i nostri progetti di arredo ufficio, Herman Miller, USM e UniFor riescono a realizzare a pieno la nostra idea di progetto solido, con uno stile che dura nel tempo.

Herman Miller

Herman Miller è ormai lo standard internazionale della qualità nel campo delle sedie ergonomiche e performanti, il cui prodotto più iconico è la poltrona ufficio Aeron. Progettata intorno al benessere della persona, offre a chi deve trascorrere molte ore seduto tutto il comfort di cui ha bisogno:

– Dà più sostegno alla postura, con 8 zone di tensione
– Realizzata con materiali e sistema di aerazione che dissipano umidità e calore corporeo
– Dotata di meccanismo oscillante con controllo del reclinamento, senza scatti

USM

Uno dei nostri brand preferiti è USM, per i suoi arredi modulari e riconfigurabili. L’azienda è nata verso fine Ottocento in Svizzera, ma ha conosciuto una vera e propria svolta nel 1963, anno in cui l’architetto Fritz Haller ha progettato un sistema di costruzione modulare in acciaio flessibile, basato su un giunto sferico che collega fino a 6 tubi d’acciaio. In questo modo, è possibile adattare e riconfigurare i moduli contenitori in base alle esigenze dell’ufficio.

Gli arredi modulari USM Haller sono altamente configurabili e si adattano a ogni ambiente di lavoro:

– Disponibili in una vasta gamma di colori
– Possibilità di scelta tra ante a ribalta e vani a giorno
– Scelta tra configurazioni standard o personalizzate

UniFor

Tra i nostri partner di progettazione storici c’è UniFor, con cui condividiamo la centralità dell’ambiente di lavoro e della persona. UniFor si contraddistingue per la capacità di coniugare ricerca progettuale e tradizione artigiana dalla Brianza, per prodotti essenziali e durevoli, con elevate caratteristiche estetiche e funzionali.

Uno dei prodotti più celebri di UniFor è il tavolo direzionale Less, progettato nei primi anni ’90 da Jean Nouvel per arredare gli uffici della Fondazione Cartier. Rigoroso ed essenziale, è realizzato interamente in metallo dallo spessore millimetrico. La stessa leggerezza formale caratterizza anche la linea LessLess Color, più sobria e informale, con ripiano in Forbo linoleum disponibile in otto cromie e forme diverse.

Arredare l’ufficio con i classici

Gli ambienti di lavoro sono parte integrante della produttività, sono progettati e scelti per accompagnare i momenti di operatività e quelli di svago. Scegliere arredi di qualità vuol dire investire nel rendimento delle persone e offrire loro un ambiente in cui è piacevole tornare ogni giorno.

  • I migliori pannelli fonoassorbenti per il comfort acustico in ufficio

    I pannelli fonoassorbenti sono soluzioni di design tecnologicamente avanzate, che permettono di creare spazi riservati visivamente e acusticamente, per gestire lo spazio in maniera modulare e migliorare la qualità del lavoro.
    I pannelli acustici sono realizzati in forme e dimensioni molto diverse, per adattarsi a diversi scenari di applicazione. Esiste un’ampia scelta di moduli a parete, a sospensione, totem, moduli divisori per scrivanie o pannelli per definire ambienti indipendenti.

    Creare spazi mobili con i pannelli fonoassorbenti

    I pannelli acustici mobili definiscono ambienti ad hoc per brevi riunioni o incontri, isolando i partecipanti in uno spazio temporaneo che, all’occorrenza, si trasforma e si adatta a nuove esigenze.
    I pannelli divisori Pedrali Ypsilon sono pannelli fonoassorbenti e autoportanti, che possono essere personalizzati con accessori come lavagne, mensole, monitor, diventando un vero e proprio spazio multidimensionale.
    Il comfort acustico e l’eliminazione di rumori e riverberi si ottengono anche con pannelli dal design particolare, che arredano e separano gli ambienti, come il pannello fonoassorbente Leaves Della Chiara. È un pannello fonoassorbente free-standing, realizzato in tessuto e legno di rovere, che aggiunge un tocco naturale agli ambienti di lavoro, rendendoli più caldi e migliorandone la resa acustica.

    Caimi, eccellenza del comfort acustico, propone il pannello acustico mobile Mitesco Divider, progettato dall’architetto Michele De Lucchi, e il pannello Pli Oversize progettato da Marc Sadler. Entrambi sono realizzati con la tecnologia Snowsound®, un materiale a densità variabile che assorbe le frequenze in modo selettivo e ottimizza l’acustica dell’ambiente. I pannelli Mitesco possono essere configurati con mix di colori personalizzati e basi di appoggio differenti a seconda delle esigenze, mentre i pannelli Pli Oversize possono essere configurati e uniti con cinghie elastiche.

    Pannelli (decorativi) per il comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti da parete o da soffitto sono diventati elementi di arredo che, grazie alle possibilità di personalizzazione di configurazione e colori, permettono di rispettare l’identità di brand.

    I pannelli acustici Caimi, per esempio, sono caratterizzati da una forma irregolare che può creare composizioni e incastri sempre diversi: è il caso di Flap e Flat, pannelli acustici dalle forme geometriche particolari, con elementi inclinabili e ruotabili, che uniscono prestazioni tecniche ad un grande valore estetico.
    Per garantire comfort acustico senza intervenire sullo spazio a disposizione, Caimi propone anche il pannello acustico per controsoffitto IN, con moduli quadrati o rettangolari di colori diversi, e il pannello acustico a sospensione Oversize Ceiling, discreto ed elegante.

    Per definire spazi di concentrazione

    Alcuni ambienti di lavoro richiedono spazi dedicati momenti di ricerca oppure riservati a chi lavora per diverse ore al telefono. Per questi scenari di lavoro, esistono soluzioni modulari che diventano quasi una stanza nella stanza, come Alcove Cabin Sofa di Vitra e il pannello acustico Kivo di Herman Miller.
    Si tratta di elementi capaci di delimitare lo spazio per chi ha bisogno della massima concentrazione, creando dei booth per garantire privacy e comfort anche all’interno di un grande open space.

    Esistono anche altre soluzioni da applicare alla scrivania che garantiscono privacy e comfort acustico: si tratta dei pannelli divisori per scrivanie, che delimitano le postazioni di lavoro e garantiscono un alto livello di fonoassorbenza. I pannelli fonoassorbenti da scrivania come Snowfront e Corner proposti da Caimi sono configurabili nei colori, nelle misure e nelle tipologie di attacco, per creare soluzioni di comfort acustico personalizzate.

    Soluzioni di design per ogni esigenza di comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti sono un elemento che offre infinite possibilità di personalizzazione, sia in termini di scelta degli elementi che di posizionamento all’interno degli ambienti. Si tratta di prodotti altamente performanti che richiedono la presenza di un esperto per massimizzare la loro resa, altrimenti si rischia di scegliere elementi poco adatti ai propri spazi o alle proprie esigenze.

    Se stai pianificando un restyling acustico dei tuoi spazi, contattaci in chat o via mail, ti aiuteremo a scegliere i migliori prodotti per il tuo ufficio.

  • L’arredo esterni di design secondo tre eccellenze italiane: Arper, Magis e Driade

    Le riaperture del mese scorso hanno dimostrato definitivamente come gli spazi esterni siano una necessità per tutti gli ambiti della vita umana. Dal mercato immobiliare alla ristorazione, dal lavoro allo svago, avere uno spazio esterno, anche di pochi metri quadri, è diventato essenziale per garantire un ritorno alle attività *normali* in sicurezza e serenità.

    Gli spazi all’aperto, al di là delle emergenze, favoriscono il benessere fisico e mentale, ci aiutano a riconnetterci con la natura e, negli ambienti di lavoro, stimolano la creatività e le relazioni umane. Trascorrere più tempo en plein air, insomma, è un vero toccasana ed è un’occasione per ripensare l’arredo per esterni, scegliendo design capace di valorizzare anche gli spazi outdoor più piccoli.

    Come arredare gli spazi esterni?

    L’arredo da esterni non ha subito molte variazioni in seguito all’emergenza sanitaria, poiché, in generale, i materiali di qualità scelti dai grandi brand design sono resistenti al sole e agli agenti atmosferici. Per questo, sono già adatti a tollerare detergenti e disinfettanti più aggressivi.

    Tra le varie proposte dell’arredo per esterni, abbiamo selezionato tre grandi brand del design come Arper, Magis e Driade, tutti rigorosamente made in Italy e tutti accomunati da una produzione ricca di personalità, poetica, unica e giocosa.

    Le proposte di Arper

    Arper sviluppa i suoi progetti intorno alla leggerezza, al gioco e al colore, combinando estetica e usabilità in arredi per la collettività, il lavoro e la casa che migliorino la relazione tra le persone e gli spazi.

    Tra i suoi prodotti per l’outdoor più celebri ci sono la sedia Leaf e la poltroncina Leaf, che rievocano una foglia stilizzata. Entrambe sono realizzate in tondino d’acciaio, resistenti e perfette per gli ambienti esterni come aree lounge outdoor o dedicate alla ristorazione.
    La stessa idea di design biologico è alla base della poltroncina Adell, ispirata alle forme levigate di un ciottolo, dalle linee arrotondate e sinuose, realizzata in polipropilene riciclato all’80%.
    Una proposta più semplice e versatile è la sedia Juno, adatta per spazi pubblici e ambienti contract. La sua silhouette slanciata e il peso ridotto la rendono perfetta per allestire spazi esterni in modo versatile e modulabile a seconda delle esigenze.

    Le proposte di Magis

    Magis è un brand eclettico e libero, che collabora con i più importanti designer internazionali per ricercare sempre nuove idee e nuovi linguaggi. I suoi prodotti per spazi esterni di casa, ufficio e collettività sono la sintesi della sua vocazione alla ricerca e del legame con la famiglia e il territorio.
    Tra i suoi prodotti più iconici ci sono la sedia Mariolina di Enzo Mari, una rivisitazione in polipropilene e acciaio della classica sedia anni ’50. Leggera e solida, si sposta facilmente ed è perfetta per spazi esterni.
    Di segno completamente opposto è l’iconica sedia Chair One, un design contemporaneo basato su una composizione di triangoli che crea un’impressione di leggerezza perfetta per gli spazi esterni. Chair One è disponibile nelle sue versioni con base in cemento, come sedia girevole e in una versione light: lo sgabello Stool One è un arredo avveniristico, ideale per aree snack esterne.

    Le proposte di Driade

    Driade nasce dal desiderio di introdurre la sperimentazione nella serializzazione industriale, attraverso la trasformazione della curiosità e degli stimoli esteri in creazioni.
    Tra i suoi prodotti più famosi c’è senza dubbio l’iconica poltrona Nemo, adatta per dare un tocco scultoreo a spazi outdoor audaci.
    Uno dei designer che più rappresenta la filosofia di Driade è Philippe Starck, con alcune delle sedie per esterni più note del brand: la poltroncina Toy e la sedia Bo.
    La poltroncina Toy è un blocco compatto di polipropilene solo in apparenza rigido, poiché rivela una grande comodità. La sedia Bo, ideale per esterni, ha una linea leggera e delicata, che sfrutta a suo vantaggio le caratteristiche funzionali delle sedie impilabili.

    L’arredo esterni di design rende più piacevole la pausa

    La nostra selezione di arredi per spazi outdoor include alcuni dei prodotti più celebri dell’outdoor di design, per rendere gli spazi di lavoro o gli ambienti contract un luogo in cui si torna ogni giorno con piacere. Contattaci per scoprire insieme come valorizzare gli spazi esterni.

  • Perché scegliere Aeron, la poltrona ufficio di Herman Miller?

    La poltrona Aeron di Herman Miller è molto più di una semplice sedia da ufficio, è una rivoluzione nel design e nell’arredo ufficio.

    È nata nel 1994 per stravolgere il mercato: la versione classica della poltrona è stata progettata nel 1994 da Bill Stumpf e Don Chadwick con l’obiettivo di creare una sedia ergonomica diversa da quanto visto fino a quel momento. L’idea era costruire un vero e proprio strumento di lavoro, fatto con materiali innovativi e costruito intorno al benessere di chi avrebbe dovuto usarla per tante ore.
    La sedia performante Aeron è stata rivisitata nel 2016 con la collaborazione del co-designer originale Don Chadwick per assecondare le nuove esigenze di lavoro. Il lavoro di re-design è partito dalle ricerche sulla scienza applicata alla seduta e dalle innovazioni nello sviluppo materiali, nella produzione e nelle tecnologie.

    Vediamo insieme perché scegliere Aeron di Herman Miller è un ottimo investimento per l’ufficio.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron è un’icona dell’office design

    Aeron di Herman Miller non è una semplice sedia da ufficio, ma una vera icona entrata nell’immaginario e nella cultura popolare, anche attraverso alcuni cammeo in celebri film e serie TV, come per esempio Dr House e The Big Bang Theory, dove interpreta la sedia da lavoro dei protagonisti principali. Nel cartone animato The Simpsons è addirittura la sedia di Dio. Nel film 007 Casino Royale è la sedia su cui siede M, il capo dei servizi segreti MI6, mentre in Captain America: Civil War è al centro della scena, in un dialogo tra Iron Man e Capitan America. Alla lista si aggiungono anche i film Ti Presento i miei The Tree of Life.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron offre performance uniche

    La prima innovazione di Aeron è la sospensione in elastomero Pellicle 8Z™, che permette di creare otto diverse zone a tensione variabile, distribuite tra schienale e sedile. La tensione risulta più rigida ai bordi per accompagnare i corpo, mentre è più morbida nelle zone a contatto con il corpo, per avvolgere la schiena e migliorare il sostegno.
    La poltrona Aeron è stata la prima ad essere realizzata senza schiume, tessuti o pelli, eliminando i problemi legati alla traspirazione.
    L’altra grande innovazione è il sistema PostureFit™ SL, che stabilizza l’osso sacro e la regione lombare con cuscinetti regolabili.

    Mentre Pellicle 8Z™ e PostureFit™ assicurano sostegno alla colonna vertebrale, il tilt segue il corpo in modo naturale nei suoi spostamenti, in modo da mantenere sempre il contatto tra schiena e schienale in tutte le configurazioni.

    Se progettiamo una sedia capace di adattarsi a tutti e offrire comfort, chi ha una soluzione più democratica?

    Don Chadwick

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron si adatta proprio a tutti

    Aeron è stata progettata come un oggetto vivo, che ha carattere e anima, un oggetto che asseconda le persone in tutte le loro attività e posture, e le segue nei diversi momenti di lavoro, dalla concentrazione alla pausa.

    La sua capacità di adattamento si riflette anche nella disponibilità di tre diverse misure, per garantire a diversi tipi fisici il giusto sostegno:

    •  Taglia A, altezza 376-483 mm*, profondità sedile 407 mm
    •  Taglia B, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 432 mm
    • Taglia C, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 470 mm
      *l’intervallo può variare in base all’altezza del cilindro

    Inoltre, Aeron è anche uno sgabello ergonomico per postazioni di lavoro sit-stand, che mantiene le dotazioni innovative della classica poltrona da ufficio, ma le rielabora al servizio delle esigenze di lavoro contemporanee.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron si fonde con l’ambiente circostante

    Aeron è disponibile in tre diverse colorazioni dall’appeal sofisticato e tecnologico, con finiture in alluminio satinato. Il colore più scuro è Graphite, la versione più moderna della Aeron classica. Carbon è la più versatile e neutra, mentre Mineral è la più chiara, fatta per adattarsi a open space oppure angoli studio domestici.

     

    Scopri la seduta ufficio performante Aeron Herman Miller sul nostro shop e contattaci per un’offerta personalizzata.

I migliori pannelli fonoassorbenti per il comfort acustico in ufficio

L’ufficio contemporaneo offre tante opportunità di confronto che danno vita a nuove idee, progetti e una produttività meno legata alla singola postazione. In un ambiente così vitale, è importante curare il comfort acustico. Vediamo le soluzioni offerte dall'office design.

Ispirazioni 16 giugno 2021

I pannelli fonoassorbenti sono soluzioni di design tecnologicamente avanzate, che permettono di creare spazi riservati visivamente e acusticamente, per gestire lo spazio in maniera modulare e migliorare la qualità del lavoro.
I pannelli acustici sono realizzati in forme e dimensioni molto diverse, per adattarsi a diversi scenari di applicazione. Esiste un’ampia scelta di moduli a parete, a sospensione, totem, moduli divisori per scrivanie o pannelli per definire ambienti indipendenti.

Creare spazi mobili con i pannelli fonoassorbenti

I pannelli acustici mobili definiscono ambienti ad hoc per brevi riunioni o incontri, isolando i partecipanti in uno spazio temporaneo che, all’occorrenza, si trasforma e si adatta a nuove esigenze.
I pannelli divisori Pedrali Ypsilon sono pannelli fonoassorbenti e autoportanti, che possono essere personalizzati con accessori come lavagne, mensole, monitor, diventando un vero e proprio spazio multidimensionale.
Il comfort acustico e l’eliminazione di rumori e riverberi si ottengono anche con pannelli dal design particolare, che arredano e separano gli ambienti, come il pannello fonoassorbente Leaves Della Chiara. È un pannello fonoassorbente free-standing, realizzato in tessuto e legno di rovere, che aggiunge un tocco naturale agli ambienti di lavoro, rendendoli più caldi e migliorandone la resa acustica.

Caimi, eccellenza del comfort acustico, propone il pannello acustico mobile Mitesco Divider, progettato dall’architetto Michele De Lucchi, e il pannello Pli Oversize progettato da Marc Sadler. Entrambi sono realizzati con la tecnologia Snowsound®, un materiale a densità variabile che assorbe le frequenze in modo selettivo e ottimizza l’acustica dell’ambiente. I pannelli Mitesco possono essere configurati con mix di colori personalizzati e basi di appoggio differenti a seconda delle esigenze, mentre i pannelli Pli Oversize possono essere configurati e uniti con cinghie elastiche.

Pannelli (decorativi) per il comfort acustico

I pannelli fonoassorbenti da parete o da soffitto sono diventati elementi di arredo che, grazie alle possibilità di personalizzazione di configurazione e colori, permettono di rispettare l’identità di brand.

I pannelli acustici Caimi, per esempio, sono caratterizzati da una forma irregolare che può creare composizioni e incastri sempre diversi: è il caso di Flap e Flat, pannelli acustici dalle forme geometriche particolari, con elementi inclinabili e ruotabili, che uniscono prestazioni tecniche ad un grande valore estetico.
Per garantire comfort acustico senza intervenire sullo spazio a disposizione, Caimi propone anche il pannello acustico per controsoffitto IN, con moduli quadrati o rettangolari di colori diversi, e il pannello acustico a sospensione Oversize Ceiling, discreto ed elegante.

Per definire spazi di concentrazione

Alcuni ambienti di lavoro richiedono spazi dedicati momenti di ricerca oppure riservati a chi lavora per diverse ore al telefono. Per questi scenari di lavoro, esistono soluzioni modulari che diventano quasi una stanza nella stanza, come Alcove Cabin Sofa di Vitra e il pannello acustico Kivo di Herman Miller.
Si tratta di elementi capaci di delimitare lo spazio per chi ha bisogno della massima concentrazione, creando dei booth per garantire privacy e comfort anche all’interno di un grande open space.

Esistono anche altre soluzioni da applicare alla scrivania che garantiscono privacy e comfort acustico: si tratta dei pannelli divisori per scrivanie, che delimitano le postazioni di lavoro e garantiscono un alto livello di fonoassorbenza. I pannelli fonoassorbenti da scrivania come Snowfront e Corner proposti da Caimi sono configurabili nei colori, nelle misure e nelle tipologie di attacco, per creare soluzioni di comfort acustico personalizzate.

Soluzioni di design per ogni esigenza di comfort acustico

I pannelli fonoassorbenti sono un elemento che offre infinite possibilità di personalizzazione, sia in termini di scelta degli elementi che di posizionamento all’interno degli ambienti. Si tratta di prodotti altamente performanti che richiedono la presenza di un esperto per massimizzare la loro resa, altrimenti si rischia di scegliere elementi poco adatti ai propri spazi o alle proprie esigenze.

Se stai pianificando un restyling acustico dei tuoi spazi, contattaci in chat o via mail, ti aiuteremo a scegliere i migliori prodotti per il tuo ufficio.

  • Scegliere arredi ufficio solidi e durevoli con uno stile intramontabile

    Durante lo scorso anno, abbiamo imparato a vivere i nostri spazi in modo diverso. Per esempio, il soggiorno si è trasformato in zona studio, fitness e relax, assecondando tutte le nostre attività nell’arco della giornata.
    Questa flessibilità ci ha abituato a pensare agli spazi e agli oggetti come strumenti al servizio delle nostre esigenze. Ci aspettiamo che tutto sia rimodulabile, ma allo stesso tempo solido e durevole, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale.

    Per l’office design, la flessibilità non è una novità. La progettazione di spazi di lavoro deve necessariamente partire dalle attività delle persone e dalle loro esigenze, per creare un ambiente performante e salubre.

    Progettare con 3 modern classic del design ufficio

    Tutti i nostri progetti partono dall’analisi delle attività dei collaboratori, in modo da creare spazi realizzati a partire dalla giornata-tipo in ufficio. Tra i brand con cui realizziamo i nostri progetti di arredo ufficio, Herman Miller, USM e UniFor riescono a realizzare a pieno la nostra idea di progetto solido, con uno stile che dura nel tempo.

    Herman Miller

    Herman Miller è ormai lo standard internazionale della qualità nel campo delle sedie ergonomiche e performanti, il cui prodotto più iconico è la poltrona ufficio Aeron. Progettata intorno al benessere della persona, offre a chi deve trascorrere molte ore seduto tutto il comfort di cui ha bisogno:

    – Dà più sostegno alla postura, con 8 zone di tensione
    – Realizzata con materiali e sistema di aerazione che dissipano umidità e calore corporeo
    – Dotata di meccanismo oscillante con controllo del reclinamento, senza scatti

    USM

    Uno dei nostri brand preferiti è USM, per i suoi arredi modulari e riconfigurabili. L’azienda è nata verso fine Ottocento in Svizzera, ma ha conosciuto una vera e propria svolta nel 1963, anno in cui l’architetto Fritz Haller ha progettato un sistema di costruzione modulare in acciaio flessibile, basato su un giunto sferico che collega fino a 6 tubi d’acciaio. In questo modo, è possibile adattare e riconfigurare i moduli contenitori in base alle esigenze dell’ufficio.

    Gli arredi modulari USM Haller sono altamente configurabili e si adattano a ogni ambiente di lavoro:

    – Disponibili in una vasta gamma di colori
    – Possibilità di scelta tra ante a ribalta e vani a giorno
    – Scelta tra configurazioni standard o personalizzate

    UniFor

    Tra i nostri partner di progettazione storici c’è UniFor, con cui condividiamo la centralità dell’ambiente di lavoro e della persona. UniFor si contraddistingue per la capacità di coniugare ricerca progettuale e tradizione artigiana dalla Brianza, per prodotti essenziali e durevoli, con elevate caratteristiche estetiche e funzionali.

    Uno dei prodotti più celebri di UniFor è il tavolo direzionale Less, progettato nei primi anni ’90 da Jean Nouvel per arredare gli uffici della Fondazione Cartier. Rigoroso ed essenziale, è realizzato interamente in metallo dallo spessore millimetrico. La stessa leggerezza formale caratterizza anche la linea LessLess Color, più sobria e informale, con ripiano in Forbo linoleum disponibile in otto cromie e forme diverse.

    Arredare l’ufficio con i classici

    Gli ambienti di lavoro sono parte integrante della produttività, sono progettati e scelti per accompagnare i momenti di operatività e quelli di svago. Scegliere arredi di qualità vuol dire investire nel rendimento delle persone e offrire loro un ambiente in cui è piacevole tornare ogni giorno.

  • L’arredo esterni di design secondo tre eccellenze italiane: Arper, Magis e Driade

    Le riaperture del mese scorso hanno dimostrato definitivamente come gli spazi esterni siano una necessità per tutti gli ambiti della vita umana. Dal mercato immobiliare alla ristorazione, dal lavoro allo svago, avere uno spazio esterno, anche di pochi metri quadri, è diventato essenziale per garantire un ritorno alle attività *normali* in sicurezza e serenità.

    Gli spazi all’aperto, al di là delle emergenze, favoriscono il benessere fisico e mentale, ci aiutano a riconnetterci con la natura e, negli ambienti di lavoro, stimolano la creatività e le relazioni umane. Trascorrere più tempo en plein air, insomma, è un vero toccasana ed è un’occasione per ripensare l’arredo per esterni, scegliendo design capace di valorizzare anche gli spazi outdoor più piccoli.

    Come arredare gli spazi esterni?

    L’arredo da esterni non ha subito molte variazioni in seguito all’emergenza sanitaria, poiché, in generale, i materiali di qualità scelti dai grandi brand design sono resistenti al sole e agli agenti atmosferici. Per questo, sono già adatti a tollerare detergenti e disinfettanti più aggressivi.

    Tra le varie proposte dell’arredo per esterni, abbiamo selezionato tre grandi brand del design come Arper, Magis e Driade, tutti rigorosamente made in Italy e tutti accomunati da una produzione ricca di personalità, poetica, unica e giocosa.

    Le proposte di Arper

    Arper sviluppa i suoi progetti intorno alla leggerezza, al gioco e al colore, combinando estetica e usabilità in arredi per la collettività, il lavoro e la casa che migliorino la relazione tra le persone e gli spazi.

    Tra i suoi prodotti per l’outdoor più celebri ci sono la sedia Leaf e la poltroncina Leaf, che rievocano una foglia stilizzata. Entrambe sono realizzate in tondino d’acciaio, resistenti e perfette per gli ambienti esterni come aree lounge outdoor o dedicate alla ristorazione.
    La stessa idea di design biologico è alla base della poltroncina Adell, ispirata alle forme levigate di un ciottolo, dalle linee arrotondate e sinuose, realizzata in polipropilene riciclato all’80%.
    Una proposta più semplice e versatile è la sedia Juno, adatta per spazi pubblici e ambienti contract. La sua silhouette slanciata e il peso ridotto la rendono perfetta per allestire spazi esterni in modo versatile e modulabile a seconda delle esigenze.

    Le proposte di Magis

    Magis è un brand eclettico e libero, che collabora con i più importanti designer internazionali per ricercare sempre nuove idee e nuovi linguaggi. I suoi prodotti per spazi esterni di casa, ufficio e collettività sono la sintesi della sua vocazione alla ricerca e del legame con la famiglia e il territorio.
    Tra i suoi prodotti più iconici ci sono la sedia Mariolina di Enzo Mari, una rivisitazione in polipropilene e acciaio della classica sedia anni ’50. Leggera e solida, si sposta facilmente ed è perfetta per spazi esterni.
    Di segno completamente opposto è l’iconica sedia Chair One, un design contemporaneo basato su una composizione di triangoli che crea un’impressione di leggerezza perfetta per gli spazi esterni. Chair One è disponibile nelle sue versioni con base in cemento, come sedia girevole e in una versione light: lo sgabello Stool One è un arredo avveniristico, ideale per aree snack esterne.

    Le proposte di Driade

    Driade nasce dal desiderio di introdurre la sperimentazione nella serializzazione industriale, attraverso la trasformazione della curiosità e degli stimoli esteri in creazioni.
    Tra i suoi prodotti più famosi c’è senza dubbio l’iconica poltrona Nemo, adatta per dare un tocco scultoreo a spazi outdoor audaci.
    Uno dei designer che più rappresenta la filosofia di Driade è Philippe Starck, con alcune delle sedie per esterni più note del brand: la poltroncina Toy e la sedia Bo.
    La poltroncina Toy è un blocco compatto di polipropilene solo in apparenza rigido, poiché rivela una grande comodità. La sedia Bo, ideale per esterni, ha una linea leggera e delicata, che sfrutta a suo vantaggio le caratteristiche funzionali delle sedie impilabili.

    L’arredo esterni di design rende più piacevole la pausa

    La nostra selezione di arredi per spazi outdoor include alcuni dei prodotti più celebri dell’outdoor di design, per rendere gli spazi di lavoro o gli ambienti contract un luogo in cui si torna ogni giorno con piacere. Contattaci per scoprire insieme come valorizzare gli spazi esterni.

  • Perché scegliere Aeron, la poltrona ufficio di Herman Miller?

    La poltrona Aeron di Herman Miller è molto più di una semplice sedia da ufficio, è una rivoluzione nel design e nell’arredo ufficio.

    È nata nel 1994 per stravolgere il mercato: la versione classica della poltrona è stata progettata nel 1994 da Bill Stumpf e Don Chadwick con l’obiettivo di creare una sedia ergonomica diversa da quanto visto fino a quel momento. L’idea era costruire un vero e proprio strumento di lavoro, fatto con materiali innovativi e costruito intorno al benessere di chi avrebbe dovuto usarla per tante ore.
    La sedia performante Aeron è stata rivisitata nel 2016 con la collaborazione del co-designer originale Don Chadwick per assecondare le nuove esigenze di lavoro. Il lavoro di re-design è partito dalle ricerche sulla scienza applicata alla seduta e dalle innovazioni nello sviluppo materiali, nella produzione e nelle tecnologie.

    Vediamo insieme perché scegliere Aeron di Herman Miller è un ottimo investimento per l’ufficio.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron è un’icona dell’office design

    Aeron di Herman Miller non è una semplice sedia da ufficio, ma una vera icona entrata nell’immaginario e nella cultura popolare, anche attraverso alcuni cammeo in celebri film e serie TV, come per esempio Dr House e The Big Bang Theory, dove interpreta la sedia da lavoro dei protagonisti principali. Nel cartone animato The Simpsons è addirittura la sedia di Dio. Nel film 007 Casino Royale è la sedia su cui siede M, il capo dei servizi segreti MI6, mentre in Captain America: Civil War è al centro della scena, in un dialogo tra Iron Man e Capitan America. Alla lista si aggiungono anche i film Ti Presento i miei The Tree of Life.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron offre performance uniche

    La prima innovazione di Aeron è la sospensione in elastomero Pellicle 8Z™, che permette di creare otto diverse zone a tensione variabile, distribuite tra schienale e sedile. La tensione risulta più rigida ai bordi per accompagnare i corpo, mentre è più morbida nelle zone a contatto con il corpo, per avvolgere la schiena e migliorare il sostegno.
    La poltrona Aeron è stata la prima ad essere realizzata senza schiume, tessuti o pelli, eliminando i problemi legati alla traspirazione.
    L’altra grande innovazione è il sistema PostureFit™ SL, che stabilizza l’osso sacro e la regione lombare con cuscinetti regolabili.

    Mentre Pellicle 8Z™ e PostureFit™ assicurano sostegno alla colonna vertebrale, il tilt segue il corpo in modo naturale nei suoi spostamenti, in modo da mantenere sempre il contatto tra schiena e schienale in tutte le configurazioni.

    Se progettiamo una sedia capace di adattarsi a tutti e offrire comfort, chi ha una soluzione più democratica?

    Don Chadwick

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron si adatta proprio a tutti

    Aeron è stata progettata come un oggetto vivo, che ha carattere e anima, un oggetto che asseconda le persone in tutte le loro attività e posture, e le segue nei diversi momenti di lavoro, dalla concentrazione alla pausa.

    La sua capacità di adattamento si riflette anche nella disponibilità di tre diverse misure, per garantire a diversi tipi fisici il giusto sostegno:

    •  Taglia A, altezza 376-483 mm*, profondità sedile 407 mm
    •  Taglia B, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 432 mm
    • Taglia C, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 470 mm
      *l’intervallo può variare in base all’altezza del cilindro

    Inoltre, Aeron è anche uno sgabello ergonomico per postazioni di lavoro sit-stand, che mantiene le dotazioni innovative della classica poltrona da ufficio, ma le rielabora al servizio delle esigenze di lavoro contemporanee.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron si fonde con l’ambiente circostante

    Aeron è disponibile in tre diverse colorazioni dall’appeal sofisticato e tecnologico, con finiture in alluminio satinato. Il colore più scuro è Graphite, la versione più moderna della Aeron classica. Carbon è la più versatile e neutra, mentre Mineral è la più chiara, fatta per adattarsi a open space oppure angoli studio domestici.

     

    Scopri la seduta ufficio performante Aeron Herman Miller sul nostro shop e contattaci per un’offerta personalizzata.

Vitra presenta Evo-C, la sedia a sbalzo del futuro

La sedia cantilever in una versione inedita, per estetica, materiali usati e tecnologia, disegnata da Jasper Morrison per Vitra.

News 31 maggio 2021

Le sedie a sbalzo sono un grande classico del design di tutti i tempi, capaci di conservare un’aria rivoluzionaria e innovativa anche a quasi cento anni dalla loro nascita.
La sedia a sbalzo Vitra Evo-C è l’ultima evoluzione della cantilever chair, realizzata con attenzione a temi ecologici e di ergonomia. È realizzata in polipropilene riciclabile al 100%, il che la rende non solo più eco-friendly, ma anche più flessibile e confortevole, capace di flettersi in maniera straordinaria.
«Il nome stesso EVO-C allude all’evoluzione. Evoluzione in termini di comfort e leggerezza.»
Rolf Fehlbaum
Leggerezza che si combina con una estrema solidità, grazie alla tecnologia di stampaggio a iniezione di gas, che permette di ottenere la resistenza delle classiche strutture in tubolare d’acciaio.

La sedia a sbalzo negli ambienti di lavoro

 

La sedia a sbalzo, grazie al suo aspetto leggero e alla sua grande solidità strutturale, si adatta bene ad ambienti lounge e ospiti. La cantilever chair è una sedia confortevole, che accompagna i movimenti in modo armonioso e, allo stesso tempo, arreda in modo discreto ed elegante, creando un punto di interesse in qualsiasi ambiente si trovi.

Per la sedia a sbalzo Vitra Evo-C, Jasper Morrison ha eliminato qualsiasi elemento superfluo, lasciando solo ciò che serve alla stabilità e al comfort. Le sue forme sinuose la rendono simile a una scultura quando è libera, per poi sparire dietro l’ospite seduto.

Porta il futuro nei tuoi ambienti di lavoro, contattaci per un preventivo personalizzato.

  • Classica e sobria: arriva la sedia ospiti e riunioni Aurora Della Chiara

    Un tocco di classe per ufficio e ambienti contract

    La nuova seduta Aurora Della Chiara è stata realizzata pensando ad ambienti destinati agli ospiti, come sale riunioni e sale ristoranti e bar, grazie al suo design elegante e le forme accoglienti.

    La scocca è in polipropilene, disponibile in colori attuali ed estremamente versatili come bianco neve, crema, cipria, verde palude e verde muschio, nero. Le gambe sono disponibili in legno di faggio naturale o in plastica nera.
    La sedia ospiti Aurora offre tante possibilità di personalizzazione, per adattarsi a necessità di brand oppure dettate dall’ambiente di destinazione: la seduta può essere rivestita in tessuto o microfibra, con una gamma di colori ampia che va dai toni della terra a toni vivaci.

    La seduta Aurora Della Chiara è disponibile anche come sedia ospiti girevole, perfetta per aziende che hanno bisogno di postazioni operative flessibili, ma che non rinunciano ad arredi ufficio di design eleganti. Anche la versione girevole può essere completamente personalizzata, dalla seduta rivestita in tessuto, ecopelle o vera pelle, oppure completamente rivestita. La base girevole della sedia può essere realizzata a 4 oppure 5 razze, entrambe regolabili in altezza con un sistema di alzata a gas.

    Il progetto della seduta ospiti e riunioni Aurora

    La nuova seduta ospiti Della Chiara è progettata da Stefano Sandonà e Sabrina Bettini + B. Factory. Le influenze dei designer provengono dalla cultura contemporanea, dal viaggio, dai paesaggi e dall’architettura, che si trasformano in forme sinuose e sensoriali. I loro progetti sono una sintesi di estetica, innovazione e funzionalità, che si fondono in un design senza tempo.

    Lo spirito del progetto si concretizza nella produzione Della Chiara, caratterizzata da una lunga esperienza artigianale e processi industriali avanzati, oltre a un laboratorio di sartoria e tappezzeria che permette una estrema personalizzazione dei prodotti, senza sbavature.

    Scopri la seduta ospiti Aurora e la seduta ospiti girevole e contattaci per ricevere un’offerta personalizzata.

    Una scelta di stile

    Le sedute ospiti e sala riunioni Aurora hanno un design classico e intramontabile. Puoi personalizzarle nei colori e nel rivestimento, in linea con il tuo progetto contract e la tua azienda.

  • Porta lo stile in ufficio con le promozioni et al. e Zanotta

    Generalmente, trascorriamo in ufficio buona parte della nostra giornata, dividendoci tra momenti di concentrazione, di discussione e incontro, attimi di pausa. Proprio per questo motivo non bisogna mai trascurare il lato estetico, perché stimola la creatività, aiuta la produttività e rende più piacevole lo scorrere della giornata. Il design di qualità permette di coniugare funzionalità ed estetica, rendendo l’ambiente di lavoro un posto in cui si sceglie di tornare ogni giorno.

    Idee di stile per l’ufficio, made in Italy

    Per il tuo ritorno in ufficio, abbiamo selezionato alcuni prodotti di due grandi brand del design italiano, come Zanotta e Metalmobil, ora et al., e li  abbiamo inseriti in una promozione speciale.

    Qualità e idee rivoluzionarie con Zanotta

    Zanotta è stata fondata nel 1954 ed è considerata una delle principali protagoniste del design italiano, grazie al suo gusto sperimentale e ironico. È stata la prima azienda a inserire nel suo catalogo le opere dei maestri del design, “anticipando bisogni futuri”, secondo la sua filosofia.

    Tra i design più celebri c’è senza dubbio la poltrona Sacco, una seduta informale che si adatta all’uso e all’estro di chi la usa. Un oggetto d’arredo perfetto per le aree lounge, capace di farsi riconoscere immediatamente, dando l’immediata sensazione di relax. Un altro grande classico Zanotta è Sciangai, appendiabiti in legno dal design iconico che può accogliere un grande numero di giacche e cappelli, ideale per l’ingresso di uno studio professionale oppure di un’agenzia creativa.

    Gli articoli Zanotta in promozione

    La parola che meglio definisce il brand è qualità, che traspare da tutti i suoi prodotti, oggetti di valore progettati e realizzati con tecnologie avanzate e cura artigianale, usando solo materiali di pregio.

    Lo spirito visionario di Zanotta si esprime ancora di più nel tavolo Quaderna progettato nel 1970 da Superstudio. Il tavolo, disponibile in versione quadrata o rettangolare, è rivestito con una stampa digitale a quadretti che sembra proseguire all’infinito. Sembra nato per ospitare brainstorming e attività di redazione. Di segno diverso è il tavolo Reale, con ripiano in cristallo o marmo e struttura ad intreccio in legno di rovere. Più istituzionale, si presta ad ambienti di rappresentanza come la sala riunioni oppure come scrivania di uno studio professionale.

    Innovazione e artigianalità con et al.

    Il brand marchigiano è noto da oltre sessant’anni con il nome Metalmobil, riferimento dell’arredo di spazi per la collettività, sia indoor che outdoor. Tra le proposte et al. più interessanti per gli ambienti di lavoro, abbiamo selezionato le sedie impilabili Nassau, disegnate da Marc Sadler. Si tratta di sedie monoblocco robuste e leggere, realizzate in polipropilene colorato e, per questo, adatte anche all’uso per esterni.

    Gli articoli et al. in promozione

    Il punto di incontro tra tecnologie di produzione avanzate, progetti di designer internazionali e artigianalità italiana.

    Le poltroncine Uni-Ka, nelle varianti con gambe in legno, in acciaio a traliccio oppure a slitta, hanno un aspetto raffinato, ma allo stesso tempo disinvolto e informale, perfette per ambienti di lavoro legati alla ristorazione e all’ospitalità. La poltroncina To-Kyo è perfetta per impreziosire ambienti di attesa e accoglienza, grazie al suo design avvolgente e ai materiali impiegati.

    Un’altra proposta et al. dal mood decisamente diverso, è lo sgabello Main, rivisitazione del classico sgabello da tecnigrafo. La sua caratteristica principale è il telaio asimmetrico in acciaio, il cui perno centrale diventa una delle gambe di appoggio. Lo sgabello di et al. è disponibile in due altezze diverse, particolarmente indicato per ambienti lounge oppure destinati alla pausa pranzo.

    Tutti gli arredi ufficio di design proposti fanno parte di una promozione valida dal 28/04 al 05/05. Scopri gli sconti e scegli nuovi arredi per il tuo spazio di lavoro.

  • Herman Miller presenta la sedia ufficio Verus

    Sedia ufficio Verus Herman Miller in vendita online su Della Chiara

    Poltrone da ufficio create per supportare la produttività

    Verus è la nuova sedia da ufficio Herman Miller che nasce con l’obiettivo di offrire le alte prestazioni del brand a un nuovo segmento di mercato. Una scelta che non compromette i tre punti cardine del DNA dell’azienda:

    • Bilanciamento naturale dei movimenti: il tilt sincronizzato accompagna la postura con movimenti bilanciati.
    • Supporto totale della spina dorsale. il sistema PostureFit™ supporta le zone sacrali, lombari e toraciche, per evitare una postura cadente o affaticamento. Lo schienale offre anche un supporto aggiuntivo alla zona lombare con altezza regolabile. Lo schienale TriFlex™ definisce le tre zone ergonomiche e segue i movimenti del corpo. Altra caratteristica importante di questo materiale è che si pulisce facilmente.
    • Adattabilità dei materiali al corpo: la seduta realizzata in stampo a iniezione e schiuma accoglie e garantisce comfort a tutte le corporature. I materiali flessibili di Herman Miller, inoltre, reagiscono alla presenza del corpo, distribuendo in maniera equilibrata peso e calore.

    Cosa offre la nuova sedia da ufficio Herman Miller

    Verus segna l’ingresso di Herman Miller in un numero più ampio di case e uffici, grazie alla maggiore accessibilità di prezzo che, tuttavia, non compromette in alcun modo la qualità e le prestazioni Herman Miller, in particolare rispetto alle sue omologhe Mirra 2 e Celle:

    1. Estetica versatile, grazie a una vasta gamma di colori e tessuti e alla possibilità di scegliere tra schienale con sospensione o con sostegno TriFlex.
    2. Ergonomia più accessibile, per garantire a tutti i collaboratori in ufficio e a una vasta platea di lavoratori agili il giusto supporto e benessere.
    3. Maggiore supporto con lo schienale TriFlex, una struttura flessibile in polimeri con tre zone ergonomiche. Un materiale versatile, che si presta anche ad ambienti ospedalieri e scolastici.
    4. Progettata per accompagnare le persone durante tutte le ore di lavoro, Verus è estremamente durevole e affidabile, con 12 anni di garanzia Herman Miller.

    Lo schienale Herman Miller, una garanzia di comfort

    La sedia da ufficio Verus offre due versioni, con schienale a sospensione Interweave 2 e TriFlex, accomunati dal sostegno lombare ad altezza regolabile. Lo schienale Interweave 2 è dotato di tre zone traspiranti a tensione variabile per dare sostegno adeguato alla zona sacrale, lombare e toracica. Lo schienale TriFlex è realizzato con un pattern 3D che accompagna la corretta postura della schiena con tre zone ergonomiche: centrale per la colonna vertebrale, due laterali più flessibili per le zone sacrali e scapolari, altre due laterali meno flessibili per stabilizzare il perimetro.

    Scopri i vari modelli della seduta da ufficio Verus.

  • La scuola si prepara a riaccogliere gli studenti con nuovi arredi funzionali

    Arredo scuola 2021

    La trasformazione della scuola e dei suoi ambienti

    Già prima del cambiamento imposto dalla pandemia, la scuola stava attraversando una profonda trasformazione, a partire dall’ottimizzazione dell’arredo scuola e degli spazi, non più organizzati in modo statico, ma capaci di adattarsi alle dinamiche di apprendimento, improntate alla collaborazione e alla costruzione di competenze trasversali.

    La tecnologia per l’apprendimento, il design degli spazi e l’arredo scuola più funzionale hanno modificato le aule e il modo di fare lezione, che diventa un’esperienza di apprendimento più coinvolgente e fruttuosa.

    “Lo spazio è il terzo educatore”
    Loris Malaguzzi, pedagogista

    Con l’arrivo della pandemia e i periodi di presenza “a singhiozzo”, le scuole si sono trovate a ripensare in fretta i propri spazi, per permettere ai bambini e ai ragazzi di imparare in sicurezza. Nonostante le difficoltà, molti spazi comuni hanno conosciuto una seconda vita, grazie alla riorganizzazione dell’arredo scuola e un uso più agile degli ambienti.

    Arredo scuola multifunzionale per ambienti scolastici versatili

    In questo scenario, emergono arredi modulari, capaci di adattarsi di volta in volta alle esigenze educative, realizzati con materiali innovativi e che possano essere facilmente sanificati. È l’esempio del tavolo multiuso con rotelle, impilabile verticalmente per occupare il minor spazio possibile.

    Non solo, le scuole che hanno a disposizione cortili e spazi esterni, ne hanno approfittato per spostare l’apprendimento anche all’aperto. Questa scelta ha permesso di stare in presenza con maggiore tranquillità, ma, allo stesso tempo, richiede l’impiego di sedie e tavoli per esterni, oppure sedute più informali, come può esserlo un pouf.

    Ultimo, ma non per importanza, il tema dell’attenzione e della produttività, supportate da arredi confortevoli e sicuri, come può esserlo una sedia in polipropilene con microfori, che coniuga la praticità del materiale plastico a una perfetta traspirazione.

    “Aule comode, fisicamente e psicologicamente, promuovono una sensazione di benessere, tengono la mente concentrata e limitano le distrazioni.”
    Ricerca Herman Miller — “Ripensare l’aula – Spazi progettati per l’apprendimento e l’insegnamento attivi e coinvolti”

    I nuovi arredi per la scuola, quindi, per essere davvero di sostegno all’apprendimento e alla ripartenza delle attività scolastiche, devono rispondere a diversi requisiti, come:

    • Sostenere la collaborazione
    • Essere facili da riporre e occupare poco spazio
    • Essere confortevoli e resistenti
    • Adattarsi a diversi contesti
    • Permettere la sanificazione

    E per il futuro?

    L’accelerazione imposta da questo ultimo anno, in termini di tecnologia e velocità di adattamento, ha sottoposto scuole e alunni a un enorme sforzo. Tuttavia, ha imposto un cambiamento che, forse, sarebbe stato molto più lento.

    La scuola di domani avrà a disposizione non solo un nuovo modo di educare, ma anche una grande dotazione di strumenti e arredi capaci di contribuire attivamente all’apprendimento.

Come cambiano gli spazi di lavoro: nuovi arredi per nuove esigenze

L’evoluzione degli ambienti di lavoro ha permesso di abbandonare l’idea di una stanza sterile e senza distrazioni, in favore di spazi multifunzione e accoglienti.

Spazi di lavoro 25 maggio 2021

Da diversi anni, le parole d’ordine al lavoro sono diventate flessibilità e benessere. Flessibilità d’uso degli spazi, nella gestione del tempo e nella conciliazione dei tempi di vita e lavoro. Benessere come attenzione all’ergonomia degli arredi, funzionale a una maggiore concentrazione e produttività dei lavoratori.

Tra le aziende che hanno sistematizzato un approccio mirato a flessibilità e benessere sul posto di lavoro c’è sicuramente Herman Miller, che nel 2013 ha lanciato Living Office: un posto di lavoro che permette alle persone di vivere un’esperienza di lavoro soddisfacente e alle aziende di raggiungere i propri obiettivi di business.

Ogni spazio dell’ufficio moderno ha una sua destinazione d’uso, con arredi progettati e selezionati per permettere di svolgere al meglio quella funzione.

Spazi efficienti e funzionali

Al di là della scelta del metodo di progettazione, la maggior parte delle aziende sono ormai consapevoli del fatto che l’ufficio non è più immobile, ma vive di funzioni e dell’uso che ne fanno le persone.

L’ufficio del futuro, secondo un report di Herman Miller, deve tener conto di 4 fattori:

  1. Le modalità di lavoro distribuite, cioè la possibilità di lavorare in ore e luoghi diversi;
  2. Gli uffici hanno valore come risorse a disposizione di singoli lavoratori e team;
  3. Lavorare da casa permette di avere una migliore gestione del tempo. L’ufficio, per continuare ad essere attrattivo, deve stimolare l’interesse dei lavoratori creando comunità, sostenendo sia momenti di concentrazione che facilitando momenti di condivisione;
  4. Le aziende devono sostenere il benessere delle persone, a prescindere dal luogo in cui lavorano.

La scelta degli arredi ufficio, dunque, si è evoluta con le esigenze delle persone, che sono meno propense a rinunciare alla propria vita per il lavoro.

Nuove esigenze 1: lockers e contenitori

Le nuove modalità di lavoro e la presenza di spazi condivisi tra più utilizzatori hanno reso indispensabile la presenza di lockers e contenitori per riporre i propri oggetti.
I lockers sono elementi modulari personalizzabili nella configurazione e nei colori, a seconda delle esigenze dell’ambiente e del tipo di attività in cui vanno collocati. I lockers sono adatti ad essere collocati in centri commerciali, uffici, palestre, ristoranti e qualsiasi spazio pubblico o comunque usato da più persone.

Il locker diventa un piccolo spazio personale, riservato e sicuro, grazie alle diverse serrature disponibili: con la classica chiave o con combinazione, con tecnologia RFID o ad accesso biometrico.

Nuove esigenze 2: area lounge

Gli spazi destinati all’attesa sono diventati un’area in cui l’azienda comunica la sua personalità e dove gli utenti possono rilassarsi. Un classico esempio sono le aree lounge ad accesso esclusivo offerte dalle compagnie aeree o ferroviarie. Negli uffici, il lounge diventa anche uno spazio di creatività per i lavoratori, che possono sfruttare un ambiente più informale per stimolare le idee o per ricaricarsi.

Nell’area lounge, l’ergonomia e i materiali tecnici cedono il passo ad accoglienti poltrone, coffee table e arredi dall’appeal domestico, per ricreare il calore e il tono informale di casa.

Nuove esigenze 3: area break

Benessere e produttività nascono anche da buone relazioni. L’area break è lo spazio informale dove le persone possono interagire e conoscersi oltre il rapporto di lavoro, una zona neutrale dove mangiare insieme o prendere un caffè. Come l’area lounge, la zona break simula l’atmosfera di casa, ma con arredi più contenuti e versatili.

Generalmente, l’area break è arredata con arredi funzionali e dall’aspetto informale, tra cui sedie, sgabelli, tavoli, piccoli elettrodomestici e contenitori per la raccolta differenziata.

Nuove esigenze 4: area bambini

L’ufficio non è più concepito come un luogo dedicato esclusivamente al lavoro. Una maggiore attenzione al bilanciamento tra tempi di vita e di lavoro ha fatto nascere le aree kids, spazi dedicati ai bambini anche in ufficio, per permettere ai genitori di lavorare in tranquillità e ai bambini di stare in un ambiente stimolante.

Adegua i tuoi spazi alle aspettative dei tuoi collaboratori

Se il tuo ambiente di lavoro può offrire di più alle persone che lavorano con te, contattaci via email o via chat per una consulenza. Sapremo aiutarti a rendere il tuo ufficio un posto in cui è bello tornare ogni giorno.

  • Porta lo stile in ufficio con le promozioni et al. e Zanotta

    Generalmente, trascorriamo in ufficio buona parte della nostra giornata, dividendoci tra momenti di concentrazione, di discussione e incontro, attimi di pausa. Proprio per questo motivo non bisogna mai trascurare il lato estetico, perché stimola la creatività, aiuta la produttività e rende più piacevole lo scorrere della giornata. Il design di qualità permette di coniugare funzionalità ed estetica, rendendo l’ambiente di lavoro un posto in cui si sceglie di tornare ogni giorno.

    Idee di stile per l’ufficio, made in Italy

    Per il tuo ritorno in ufficio, abbiamo selezionato alcuni prodotti di due grandi brand del design italiano, come Zanotta e Metalmobil, ora et al., e li  abbiamo inseriti in una promozione speciale.

    Qualità e idee rivoluzionarie con Zanotta

    Zanotta è stata fondata nel 1954 ed è considerata una delle principali protagoniste del design italiano, grazie al suo gusto sperimentale e ironico. È stata la prima azienda a inserire nel suo catalogo le opere dei maestri del design, “anticipando bisogni futuri”, secondo la sua filosofia.

    Tra i design più celebri c’è senza dubbio la poltrona Sacco, una seduta informale che si adatta all’uso e all’estro di chi la usa. Un oggetto d’arredo perfetto per le aree lounge, capace di farsi riconoscere immediatamente, dando l’immediata sensazione di relax. Un altro grande classico Zanotta è Sciangai, appendiabiti in legno dal design iconico che può accogliere un grande numero di giacche e cappelli, ideale per l’ingresso di uno studio professionale oppure di un’agenzia creativa.

    Gli articoli Zanotta in promozione

    La parola che meglio definisce il brand è qualità, che traspare da tutti i suoi prodotti, oggetti di valore progettati e realizzati con tecnologie avanzate e cura artigianale, usando solo materiali di pregio.

    Lo spirito visionario di Zanotta si esprime ancora di più nel tavolo Quaderna progettato nel 1970 da Superstudio. Il tavolo, disponibile in versione quadrata o rettangolare, è rivestito con una stampa digitale a quadretti che sembra proseguire all’infinito. Sembra nato per ospitare brainstorming e attività di redazione. Di segno diverso è il tavolo Reale, con ripiano in cristallo o marmo e struttura ad intreccio in legno di rovere. Più istituzionale, si presta ad ambienti di rappresentanza come la sala riunioni oppure come scrivania di uno studio professionale.

    Innovazione e artigianalità con et al.

    Il brand marchigiano è noto da oltre sessant’anni con il nome Metalmobil, riferimento dell’arredo di spazi per la collettività, sia indoor che outdoor. Tra le proposte et al. più interessanti per gli ambienti di lavoro, abbiamo selezionato le sedie impilabili Nassau, disegnate da Marc Sadler. Si tratta di sedie monoblocco robuste e leggere, realizzate in polipropilene colorato e, per questo, adatte anche all’uso per esterni.

    Gli articoli et al. in promozione

    Il punto di incontro tra tecnologie di produzione avanzate, progetti di designer internazionali e artigianalità italiana.

    Le poltroncine Uni-Ka, nelle varianti con gambe in legno, in acciaio a traliccio oppure a slitta, hanno un aspetto raffinato, ma allo stesso tempo disinvolto e informale, perfette per ambienti di lavoro legati alla ristorazione e all’ospitalità. La poltroncina To-Kyo è perfetta per impreziosire ambienti di attesa e accoglienza, grazie al suo design avvolgente e ai materiali impiegati.

    Un’altra proposta et al. dal mood decisamente diverso, è lo sgabello Main, rivisitazione del classico sgabello da tecnigrafo. La sua caratteristica principale è il telaio asimmetrico in acciaio, il cui perno centrale diventa una delle gambe di appoggio. Lo sgabello di et al. è disponibile in due altezze diverse, particolarmente indicato per ambienti lounge oppure destinati alla pausa pranzo.

    Tutti gli arredi ufficio di design proposti fanno parte di una promozione valida dal 28/04 al 05/05. Scopri gli sconti e scegli nuovi arredi per il tuo spazio di lavoro.

I vantaggi dello sgabello da lavoro, versatile e confortevole

Lo sgabello non è solo una seduta informale e versatile: il suo ruolo per garantire flessibilità ad alcuni contesti professionali è indispensabile.

Spazi di lavoro 10 giugno 2021

Lo sgabello è spesso associato allo stare seduti in maniera informale e veloce. Molte categorie professionali, tuttavia, lo ritengono uno strumento fondamentale della propria attività. Professioni artigiane o tecniche implicano un lavoro di precisione, per questo richiedono un elevato livello di attenzione e di vicinanza all’oggetto del proprio lavoro.

Nella nostra esperienza nell’office design, abbiamo spesso incontrato ambienti di lavoro che richiedevano la presenza di una seduta di design ma agile, capace di cambiare pelle a seconda del momento della giornata o del tipo di progetto da affrontare. Lo sgabello si è sempre rivelato una scelta ideale, per 3 buoni motivi.

Lo sgabello da lavoro è una seduta versatile

Gli sgabelli da lavoro si sono evoluti negli anni, fino a diventare sedute ergonomiche e regolabili, per garantire praticità, senza mai rinunciare al comfort.

Grazie all’altezza regolabile, gli sgabelli da lavoro ergonomici si adattano perfettamente a postazioni mobili o componibili e per postazioni con scrivanie sit/stand, adattandosi alle esigenze dell’ufficio contemporaneo senza rinunciare al design. La sua natura di seduta informale favorisce incontri spontanei tra colleghi, agevola il passaggio da un progetto all’altro oppure la configurazione di una zona ufficio temporanea.

Alleato della creatività

Lo sgabello ergonomico segue tutte le attività del tuo spazio di lavoro.

È ideale per aree break

Lo sgabello è anche la seduta da area break, dove diventa anche elemento d’arredo e di espressione del brand. In questa zona dell’ufficio possono essere collocati sgabelli dall’aspetto più informale, sempre nel rispetto del massimo comfort per tutti i collaboratori.

Alleato delle pause

Gli sgabelli di design perfetti per arredare l’area break nel tuo ufficio.

È la seduta da laboratorio per eccellenza

Lo sgabello si trasforma in un vero e proprio strumento da lavoro nel caso di studi medici e laboratori, aree di lavoro con precisi requisiti di igiene e sicurezza.
L sedie e gli sgabelli professionali da laboratorio sono dotati di schienale e altezza regolabile per assicurare a tecnici e ricercatori comfort per tutta la giornata di lavoro. Sono realizzati in materiali tecnici, resistenti agli acidi e lavabili con prodotti igienizzanti particolarmente aggressivi, come le sedute proposte da Interstuhl – Bimos.

Alleato della scienza

Sedie e sgabelli da laboratorio sono progettati per supportare professioni tecniche.

 

In conclusione, lo sgabello è un arredo che si adatta facilmente a diversi momenti della giornata lavorativa, capace di dare vita a conversazioni stimolanti ed estemporanee con i colleghi (proprio quelle di cui si è sentita più la mancanza durante il lockdown) e di supportare professioni tecniche, momenti di studio e di creatività.

  • Porta lo stile in ufficio con le promozioni et al. e Zanotta

    Generalmente, trascorriamo in ufficio buona parte della nostra giornata, dividendoci tra momenti di concentrazione, di discussione e incontro, attimi di pausa. Proprio per questo motivo non bisogna mai trascurare il lato estetico, perché stimola la creatività, aiuta la produttività e rende più piacevole lo scorrere della giornata. Il design di qualità permette di coniugare funzionalità ed estetica, rendendo l’ambiente di lavoro un posto in cui si sceglie di tornare ogni giorno.

    Idee di stile per l’ufficio, made in Italy

    Per il tuo ritorno in ufficio, abbiamo selezionato alcuni prodotti di due grandi brand del design italiano, come Zanotta e Metalmobil, ora et al., e li  abbiamo inseriti in una promozione speciale.

    Qualità e idee rivoluzionarie con Zanotta

    Zanotta è stata fondata nel 1954 ed è considerata una delle principali protagoniste del design italiano, grazie al suo gusto sperimentale e ironico. È stata la prima azienda a inserire nel suo catalogo le opere dei maestri del design, “anticipando bisogni futuri”, secondo la sua filosofia.

    Tra i design più celebri c’è senza dubbio la poltrona Sacco, una seduta informale che si adatta all’uso e all’estro di chi la usa. Un oggetto d’arredo perfetto per le aree lounge, capace di farsi riconoscere immediatamente, dando l’immediata sensazione di relax. Un altro grande classico Zanotta è Sciangai, appendiabiti in legno dal design iconico che può accogliere un grande numero di giacche e cappelli, ideale per l’ingresso di uno studio professionale oppure di un’agenzia creativa.

    Gli articoli Zanotta in promozione

    La parola che meglio definisce il brand è qualità, che traspare da tutti i suoi prodotti, oggetti di valore progettati e realizzati con tecnologie avanzate e cura artigianale, usando solo materiali di pregio.

    Lo spirito visionario di Zanotta si esprime ancora di più nel tavolo Quaderna progettato nel 1970 da Superstudio. Il tavolo, disponibile in versione quadrata o rettangolare, è rivestito con una stampa digitale a quadretti che sembra proseguire all’infinito. Sembra nato per ospitare brainstorming e attività di redazione. Di segno diverso è il tavolo Reale, con ripiano in cristallo o marmo e struttura ad intreccio in legno di rovere. Più istituzionale, si presta ad ambienti di rappresentanza come la sala riunioni oppure come scrivania di uno studio professionale.

    Innovazione e artigianalità con et al.

    Il brand marchigiano è noto da oltre sessant’anni con il nome Metalmobil, riferimento dell’arredo di spazi per la collettività, sia indoor che outdoor. Tra le proposte et al. più interessanti per gli ambienti di lavoro, abbiamo selezionato le sedie impilabili Nassau, disegnate da Marc Sadler. Si tratta di sedie monoblocco robuste e leggere, realizzate in polipropilene colorato e, per questo, adatte anche all’uso per esterni.

    Gli articoli et al. in promozione

    Il punto di incontro tra tecnologie di produzione avanzate, progetti di designer internazionali e artigianalità italiana.

    Le poltroncine Uni-Ka, nelle varianti con gambe in legno, in acciaio a traliccio oppure a slitta, hanno un aspetto raffinato, ma allo stesso tempo disinvolto e informale, perfette per ambienti di lavoro legati alla ristorazione e all’ospitalità. La poltroncina To-Kyo è perfetta per impreziosire ambienti di attesa e accoglienza, grazie al suo design avvolgente e ai materiali impiegati.

    Un’altra proposta et al. dal mood decisamente diverso, è lo sgabello Main, rivisitazione del classico sgabello da tecnigrafo. La sua caratteristica principale è il telaio asimmetrico in acciaio, il cui perno centrale diventa una delle gambe di appoggio. Lo sgabello di et al. è disponibile in due altezze diverse, particolarmente indicato per ambienti lounge oppure destinati alla pausa pranzo.

    Tutti gli arredi ufficio di design proposti fanno parte di una promozione valida dal 28/04 al 05/05. Scopri gli sconti e scegli nuovi arredi per il tuo spazio di lavoro.

L’arredo esterni di design secondo tre eccellenze italiane: Arper, Magis e Driade

Gli spazi esterni sono diventati un elemento essenziale per uffici, abitazioni, attività commerciali. Scopriamo insieme come arredarli coniugando qualità e design.

Ispirazioni 17 maggio 2021

Le riaperture del mese scorso hanno dimostrato definitivamente come gli spazi esterni siano una necessità per tutti gli ambiti della vita umana. Dal mercato immobiliare alla ristorazione, dal lavoro allo svago, avere uno spazio esterno, anche di pochi metri quadri, è diventato essenziale per garantire un ritorno alle attività *normali* in sicurezza e serenità.

Gli spazi all’aperto, al di là delle emergenze, favoriscono il benessere fisico e mentale, ci aiutano a riconnetterci con la natura e, negli ambienti di lavoro, stimolano la creatività e le relazioni umane. Trascorrere più tempo en plein air, insomma, è un vero toccasana ed è un’occasione per ripensare l’arredo per esterni, scegliendo design capace di valorizzare anche gli spazi outdoor più piccoli.

Come arredare gli spazi esterni?

L’arredo da esterni non ha subito molte variazioni in seguito all’emergenza sanitaria, poiché, in generale, i materiali di qualità scelti dai grandi brand design sono resistenti al sole e agli agenti atmosferici. Per questo, sono già adatti a tollerare detergenti e disinfettanti più aggressivi.

Tra le varie proposte dell’arredo per esterni, abbiamo selezionato tre grandi brand del design come Arper, Magis e Driade, tutti rigorosamente made in Italy e tutti accomunati da una produzione ricca di personalità, poetica, unica e giocosa.

Le proposte di Arper

Arper sviluppa i suoi progetti intorno alla leggerezza, al gioco e al colore, combinando estetica e usabilità in arredi per la collettività, il lavoro e la casa che migliorino la relazione tra le persone e gli spazi.

Tra i suoi prodotti per l’outdoor più celebri ci sono la sedia Leaf e la poltroncina Leaf, che rievocano una foglia stilizzata. Entrambe sono realizzate in tondino d’acciaio, resistenti e perfette per gli ambienti esterni come aree lounge outdoor o dedicate alla ristorazione.
La stessa idea di design biologico è alla base della poltroncina Adell, ispirata alle forme levigate di un ciottolo, dalle linee arrotondate e sinuose, realizzata in polipropilene riciclato all’80%.
Una proposta più semplice e versatile è la sedia Juno, adatta per spazi pubblici e ambienti contract. La sua silhouette slanciata e il peso ridotto la rendono perfetta per allestire spazi esterni in modo versatile e modulabile a seconda delle esigenze.

Le proposte di Magis

Magis è un brand eclettico e libero, che collabora con i più importanti designer internazionali per ricercare sempre nuove idee e nuovi linguaggi. I suoi prodotti per spazi esterni di casa, ufficio e collettività sono la sintesi della sua vocazione alla ricerca e del legame con la famiglia e il territorio.
Tra i suoi prodotti più iconici ci sono la sedia Mariolina di Enzo Mari, una rivisitazione in polipropilene e acciaio della classica sedia anni ’50. Leggera e solida, si sposta facilmente ed è perfetta per spazi esterni.
Di segno completamente opposto è l’iconica sedia Chair One, un design contemporaneo basato su una composizione di triangoli che crea un’impressione di leggerezza perfetta per gli spazi esterni. Chair One è disponibile nelle sue versioni con base in cemento, come sedia girevole e in una versione light: lo sgabello Stool One è un arredo avveniristico, ideale per aree snack esterne.

Le proposte di Driade

Driade nasce dal desiderio di introdurre la sperimentazione nella serializzazione industriale, attraverso la trasformazione della curiosità e degli stimoli esteri in creazioni.
Tra i suoi prodotti più famosi c’è senza dubbio l’iconica poltrona Nemo, adatta per dare un tocco scultoreo a spazi outdoor audaci.
Uno dei designer che più rappresenta la filosofia di Driade è Philippe Starck, con alcune delle sedie per esterni più note del brand: la poltroncina Toy e la sedia Bo.
La poltroncina Toy è un blocco compatto di polipropilene solo in apparenza rigido, poiché rivela una grande comodità. La sedia Bo, ideale per esterni, ha una linea leggera e delicata, che sfrutta a suo vantaggio le caratteristiche funzionali delle sedie impilabili.

L’arredo esterni di design rende più piacevole la pausa

La nostra selezione di arredi per spazi outdoor include alcuni dei prodotti più celebri dell’outdoor di design, per rendere gli spazi di lavoro o gli ambienti contract un luogo in cui si torna ogni giorno con piacere. Contattaci per scoprire insieme come valorizzare gli spazi esterni.

  • Scegliere arredi ufficio solidi e durevoli con uno stile intramontabile

    Durante lo scorso anno, abbiamo imparato a vivere i nostri spazi in modo diverso. Per esempio, il soggiorno si è trasformato in zona studio, fitness e relax, assecondando tutte le nostre attività nell’arco della giornata.
    Questa flessibilità ci ha abituato a pensare agli spazi e agli oggetti come strumenti al servizio delle nostre esigenze. Ci aspettiamo che tutto sia rimodulabile, ma allo stesso tempo solido e durevole, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale.

    Per l’office design, la flessibilità non è una novità. La progettazione di spazi di lavoro deve necessariamente partire dalle attività delle persone e dalle loro esigenze, per creare un ambiente performante e salubre.

    Progettare con 3 modern classic del design ufficio

    Tutti i nostri progetti partono dall’analisi delle attività dei collaboratori, in modo da creare spazi realizzati a partire dalla giornata-tipo in ufficio. Tra i brand con cui realizziamo i nostri progetti di arredo ufficio, Herman Miller, USM e UniFor riescono a realizzare a pieno la nostra idea di progetto solido, con uno stile che dura nel tempo.

    Herman Miller

    Herman Miller è ormai lo standard internazionale della qualità nel campo delle sedie ergonomiche e performanti, il cui prodotto più iconico è la poltrona ufficio Aeron. Progettata intorno al benessere della persona, offre a chi deve trascorrere molte ore seduto tutto il comfort di cui ha bisogno:

    – Dà più sostegno alla postura, con 8 zone di tensione
    – Realizzata con materiali e sistema di aerazione che dissipano umidità e calore corporeo
    – Dotata di meccanismo oscillante con controllo del reclinamento, senza scatti

    USM

    Uno dei nostri brand preferiti è USM, per i suoi arredi modulari e riconfigurabili. L’azienda è nata verso fine Ottocento in Svizzera, ma ha conosciuto una vera e propria svolta nel 1963, anno in cui l’architetto Fritz Haller ha progettato un sistema di costruzione modulare in acciaio flessibile, basato su un giunto sferico che collega fino a 6 tubi d’acciaio. In questo modo, è possibile adattare e riconfigurare i moduli contenitori in base alle esigenze dell’ufficio.

    Gli arredi modulari USM Haller sono altamente configurabili e si adattano a ogni ambiente di lavoro:

    – Disponibili in una vasta gamma di colori
    – Possibilità di scelta tra ante a ribalta e vani a giorno
    – Scelta tra configurazioni standard o personalizzate

    UniFor

    Tra i nostri partner di progettazione storici c’è UniFor, con cui condividiamo la centralità dell’ambiente di lavoro e della persona. UniFor si contraddistingue per la capacità di coniugare ricerca progettuale e tradizione artigiana dalla Brianza, per prodotti essenziali e durevoli, con elevate caratteristiche estetiche e funzionali.

    Uno dei prodotti più celebri di UniFor è il tavolo direzionale Less, progettato nei primi anni ’90 da Jean Nouvel per arredare gli uffici della Fondazione Cartier. Rigoroso ed essenziale, è realizzato interamente in metallo dallo spessore millimetrico. La stessa leggerezza formale caratterizza anche la linea LessLess Color, più sobria e informale, con ripiano in Forbo linoleum disponibile in otto cromie e forme diverse.

    Arredare l’ufficio con i classici

    Gli ambienti di lavoro sono parte integrante della produttività, sono progettati e scelti per accompagnare i momenti di operatività e quelli di svago. Scegliere arredi di qualità vuol dire investire nel rendimento delle persone e offrire loro un ambiente in cui è piacevole tornare ogni giorno.

  • I migliori pannelli fonoassorbenti per il comfort acustico in ufficio

    I pannelli fonoassorbenti sono soluzioni di design tecnologicamente avanzate, che permettono di creare spazi riservati visivamente e acusticamente, per gestire lo spazio in maniera modulare e migliorare la qualità del lavoro.
    I pannelli acustici sono realizzati in forme e dimensioni molto diverse, per adattarsi a diversi scenari di applicazione. Esiste un’ampia scelta di moduli a parete, a sospensione, totem, moduli divisori per scrivanie o pannelli per definire ambienti indipendenti.

    Creare spazi mobili con i pannelli fonoassorbenti

    I pannelli acustici mobili definiscono ambienti ad hoc per brevi riunioni o incontri, isolando i partecipanti in uno spazio temporaneo che, all’occorrenza, si trasforma e si adatta a nuove esigenze.
    I pannelli divisori Pedrali Ypsilon sono pannelli fonoassorbenti e autoportanti, che possono essere personalizzati con accessori come lavagne, mensole, monitor, diventando un vero e proprio spazio multidimensionale.
    Il comfort acustico e l’eliminazione di rumori e riverberi si ottengono anche con pannelli dal design particolare, che arredano e separano gli ambienti, come il pannello fonoassorbente Leaves Della Chiara. È un pannello fonoassorbente free-standing, realizzato in tessuto e legno di rovere, che aggiunge un tocco naturale agli ambienti di lavoro, rendendoli più caldi e migliorandone la resa acustica.

    Caimi, eccellenza del comfort acustico, propone il pannello acustico mobile Mitesco Divider, progettato dall’architetto Michele De Lucchi, e il pannello Pli Oversize progettato da Marc Sadler. Entrambi sono realizzati con la tecnologia Snowsound®, un materiale a densità variabile che assorbe le frequenze in modo selettivo e ottimizza l’acustica dell’ambiente. I pannelli Mitesco possono essere configurati con mix di colori personalizzati e basi di appoggio differenti a seconda delle esigenze, mentre i pannelli Pli Oversize possono essere configurati e uniti con cinghie elastiche.

    Pannelli (decorativi) per il comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti da parete o da soffitto sono diventati elementi di arredo che, grazie alle possibilità di personalizzazione di configurazione e colori, permettono di rispettare l’identità di brand.

    I pannelli acustici Caimi, per esempio, sono caratterizzati da una forma irregolare che può creare composizioni e incastri sempre diversi: è il caso di Flap e Flat, pannelli acustici dalle forme geometriche particolari, con elementi inclinabili e ruotabili, che uniscono prestazioni tecniche ad un grande valore estetico.
    Per garantire comfort acustico senza intervenire sullo spazio a disposizione, Caimi propone anche il pannello acustico per controsoffitto IN, con moduli quadrati o rettangolari di colori diversi, e il pannello acustico a sospensione Oversize Ceiling, discreto ed elegante.

    Per definire spazi di concentrazione

    Alcuni ambienti di lavoro richiedono spazi dedicati momenti di ricerca oppure riservati a chi lavora per diverse ore al telefono. Per questi scenari di lavoro, esistono soluzioni modulari che diventano quasi una stanza nella stanza, come Alcove Cabin Sofa di Vitra e il pannello acustico Kivo di Herman Miller.
    Si tratta di elementi capaci di delimitare lo spazio per chi ha bisogno della massima concentrazione, creando dei booth per garantire privacy e comfort anche all’interno di un grande open space.

    Esistono anche altre soluzioni da applicare alla scrivania che garantiscono privacy e comfort acustico: si tratta dei pannelli divisori per scrivanie, che delimitano le postazioni di lavoro e garantiscono un alto livello di fonoassorbenza. I pannelli fonoassorbenti da scrivania come Snowfront e Corner proposti da Caimi sono configurabili nei colori, nelle misure e nelle tipologie di attacco, per creare soluzioni di comfort acustico personalizzate.

    Soluzioni di design per ogni esigenza di comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti sono un elemento che offre infinite possibilità di personalizzazione, sia in termini di scelta degli elementi che di posizionamento all’interno degli ambienti. Si tratta di prodotti altamente performanti che richiedono la presenza di un esperto per massimizzare la loro resa, altrimenti si rischia di scegliere elementi poco adatti ai propri spazi o alle proprie esigenze.

    Se stai pianificando un restyling acustico dei tuoi spazi, contattaci in chat o via mail, ti aiuteremo a scegliere i migliori prodotti per il tuo ufficio.

  • Perché scegliere Aeron, la poltrona ufficio di Herman Miller?

    La poltrona Aeron di Herman Miller è molto più di una semplice sedia da ufficio, è una rivoluzione nel design e nell’arredo ufficio.

    È nata nel 1994 per stravolgere il mercato: la versione classica della poltrona è stata progettata nel 1994 da Bill Stumpf e Don Chadwick con l’obiettivo di creare una sedia ergonomica diversa da quanto visto fino a quel momento. L’idea era costruire un vero e proprio strumento di lavoro, fatto con materiali innovativi e costruito intorno al benessere di chi avrebbe dovuto usarla per tante ore.
    La sedia performante Aeron è stata rivisitata nel 2016 con la collaborazione del co-designer originale Don Chadwick per assecondare le nuove esigenze di lavoro. Il lavoro di re-design è partito dalle ricerche sulla scienza applicata alla seduta e dalle innovazioni nello sviluppo materiali, nella produzione e nelle tecnologie.

    Vediamo insieme perché scegliere Aeron di Herman Miller è un ottimo investimento per l’ufficio.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron è un’icona dell’office design

    Aeron di Herman Miller non è una semplice sedia da ufficio, ma una vera icona entrata nell’immaginario e nella cultura popolare, anche attraverso alcuni cammeo in celebri film e serie TV, come per esempio Dr House e The Big Bang Theory, dove interpreta la sedia da lavoro dei protagonisti principali. Nel cartone animato The Simpsons è addirittura la sedia di Dio. Nel film 007 Casino Royale è la sedia su cui siede M, il capo dei servizi segreti MI6, mentre in Captain America: Civil War è al centro della scena, in un dialogo tra Iron Man e Capitan America. Alla lista si aggiungono anche i film Ti Presento i miei The Tree of Life.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron offre performance uniche

    La prima innovazione di Aeron è la sospensione in elastomero Pellicle 8Z™, che permette di creare otto diverse zone a tensione variabile, distribuite tra schienale e sedile. La tensione risulta più rigida ai bordi per accompagnare i corpo, mentre è più morbida nelle zone a contatto con il corpo, per avvolgere la schiena e migliorare il sostegno.
    La poltrona Aeron è stata la prima ad essere realizzata senza schiume, tessuti o pelli, eliminando i problemi legati alla traspirazione.
    L’altra grande innovazione è il sistema PostureFit™ SL, che stabilizza l’osso sacro e la regione lombare con cuscinetti regolabili.

    Mentre Pellicle 8Z™ e PostureFit™ assicurano sostegno alla colonna vertebrale, il tilt segue il corpo in modo naturale nei suoi spostamenti, in modo da mantenere sempre il contatto tra schiena e schienale in tutte le configurazioni.

    Se progettiamo una sedia capace di adattarsi a tutti e offrire comfort, chi ha una soluzione più democratica?

    Don Chadwick

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron si adatta proprio a tutti

    Aeron è stata progettata come un oggetto vivo, che ha carattere e anima, un oggetto che asseconda le persone in tutte le loro attività e posture, e le segue nei diversi momenti di lavoro, dalla concentrazione alla pausa.

    La sua capacità di adattamento si riflette anche nella disponibilità di tre diverse misure, per garantire a diversi tipi fisici il giusto sostegno:

    •  Taglia A, altezza 376-483 mm*, profondità sedile 407 mm
    •  Taglia B, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 432 mm
    • Taglia C, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 470 mm
      *l’intervallo può variare in base all’altezza del cilindro

    Inoltre, Aeron è anche uno sgabello ergonomico per postazioni di lavoro sit-stand, che mantiene le dotazioni innovative della classica poltrona da ufficio, ma le rielabora al servizio delle esigenze di lavoro contemporanee.

    Perché la poltrona Herman Miller Aeron si fonde con l’ambiente circostante

    Aeron è disponibile in tre diverse colorazioni dall’appeal sofisticato e tecnologico, con finiture in alluminio satinato. Il colore più scuro è Graphite, la versione più moderna della Aeron classica. Carbon è la più versatile e neutra, mentre Mineral è la più chiara, fatta per adattarsi a open space oppure angoli studio domestici.

     

    Scopri la seduta ufficio performante Aeron Herman Miller sul nostro shop e contattaci per un’offerta personalizzata.

Come scegliere i migliori contenitori per raccolta differenziata, in ufficio

La raccolta differenziata dei rifiuti è diventata un’abitudine, a casa come in ufficio. Ma come coniugare la semplicità di utilizzo con il design, specialmente negli ambienti di lavoro?

Spazi di lavoro 10 maggio 2021

Differenziare i rifiuti fa parte dei nostri gesti quotidiani, anche in ufficio. Dopo tanto tempo trascorso in smart working, però, potrebbe essere difficile riabituarsi a contenitori per raccolta differenziata poco funzionali, oppure troppo distanti dalle postazioni di lavoro degli impiegati.
Fare la raccolta differenziata è sì un obbligo morale, prima che una legge, ma bisogna anche mettere nelle condizioni di farla agevolmente e senza indecisioni al momento del conferimento.

Contenitori per raccolta differenziata di design

Il design di qualità è sempre una buona idea per semplificare le attività, aumentarne l’efficienza e aggiungere un tocco di stile.

Contenitori facilmente riconoscibili

Una delle difficoltà più frequenti nel fare la raccolta differenziata in contesti pubblici è la difficoltà di comprensione del contenitore giusto, che spesso costringe a fare capolino nei rifiuti.
Ecco perché il modo migliore per semplificare la raccolta è scegliere contenitori con colori e icone diversi, oppure con l’imbocco sagomato per facilitare ulteriormente la scelta. Alcune proposte interessanti provengono da brand del design ufficio come Graepel, Caimi e Rexite, che hanno progettato contenitori per raccolta differenziata discreti nello stile e immediati nell’uso.

Contenitori dal design minimale e tecnologico

Ci sono anche contesti in cui non è possibile collocare molti contenitori per raccolta differenziata, come per esempio piccole aree snack, oppure altre che richiedono necessariamente la presenza di pattumiere chiuse, come ambienti legati alla ristorazione.

Anche in questo caso, il design ha la soluzione giusta, con pattumiere in acciaio per ufficio o altri spazi di lavoro, con sportelli e aperture a scomparsa e scomparti interni, per una raccolta differenziata corretta e “invisibile”. Le migliori soluzioni sono rappresentate dai contenitori in acciaio inox Graepel, marchio italiano leader nella lavorazione dei metalli e dell’acciaio, che realizza prodotti di design all’avanguardia, pienamente conformi alle normative del settore alimentare e sanitario.

Da dove partire per scegliere i contenitori per raccolta differenziata più adatti?

Una buona idea è iniziare dalla lista di rifiuti prodotti nei tuoi uffici e dalla quantità, per iniziare a comprendere la tipologia di contenitori da adottare. Una volta comprese le necessità, puoi contattare il nostro staff, che saprà indirizzarti verso i contenitori per raccolta differenziata più adatti al tuo ufficio e alla tua attività.

 

  • Porta lo stile in ufficio con le promozioni et al. e Zanotta

    Generalmente, trascorriamo in ufficio buona parte della nostra giornata, dividendoci tra momenti di concentrazione, di discussione e incontro, attimi di pausa. Proprio per questo motivo non bisogna mai trascurare il lato estetico, perché stimola la creatività, aiuta la produttività e rende più piacevole lo scorrere della giornata. Il design di qualità permette di coniugare funzionalità ed estetica, rendendo l’ambiente di lavoro un posto in cui si sceglie di tornare ogni giorno.

    Idee di stile per l’ufficio, made in Italy

    Per il tuo ritorno in ufficio, abbiamo selezionato alcuni prodotti di due grandi brand del design italiano, come Zanotta e Metalmobil, ora et al., e li  abbiamo inseriti in una promozione speciale.

    Qualità e idee rivoluzionarie con Zanotta

    Zanotta è stata fondata nel 1954 ed è considerata una delle principali protagoniste del design italiano, grazie al suo gusto sperimentale e ironico. È stata la prima azienda a inserire nel suo catalogo le opere dei maestri del design, “anticipando bisogni futuri”, secondo la sua filosofia.

    Tra i design più celebri c’è senza dubbio la poltrona Sacco, una seduta informale che si adatta all’uso e all’estro di chi la usa. Un oggetto d’arredo perfetto per le aree lounge, capace di farsi riconoscere immediatamente, dando l’immediata sensazione di relax. Un altro grande classico Zanotta è Sciangai, appendiabiti in legno dal design iconico che può accogliere un grande numero di giacche e cappelli, ideale per l’ingresso di uno studio professionale oppure di un’agenzia creativa.

    Gli articoli Zanotta in promozione

    La parola che meglio definisce il brand è qualità, che traspare da tutti i suoi prodotti, oggetti di valore progettati e realizzati con tecnologie avanzate e cura artigianale, usando solo materiali di pregio.

    Lo spirito visionario di Zanotta si esprime ancora di più nel tavolo Quaderna progettato nel 1970 da Superstudio. Il tavolo, disponibile in versione quadrata o rettangolare, è rivestito con una stampa digitale a quadretti che sembra proseguire all’infinito. Sembra nato per ospitare brainstorming e attività di redazione. Di segno diverso è il tavolo Reale, con ripiano in cristallo o marmo e struttura ad intreccio in legno di rovere. Più istituzionale, si presta ad ambienti di rappresentanza come la sala riunioni oppure come scrivania di uno studio professionale.

    Innovazione e artigianalità con et al.

    Il brand marchigiano è noto da oltre sessant’anni con il nome Metalmobil, riferimento dell’arredo di spazi per la collettività, sia indoor che outdoor. Tra le proposte et al. più interessanti per gli ambienti di lavoro, abbiamo selezionato le sedie impilabili Nassau, disegnate da Marc Sadler. Si tratta di sedie monoblocco robuste e leggere, realizzate in polipropilene colorato e, per questo, adatte anche all’uso per esterni.

    Gli articoli et al. in promozione

    Il punto di incontro tra tecnologie di produzione avanzate, progetti di designer internazionali e artigianalità italiana.

    Le poltroncine Uni-Ka, nelle varianti con gambe in legno, in acciaio a traliccio oppure a slitta, hanno un aspetto raffinato, ma allo stesso tempo disinvolto e informale, perfette per ambienti di lavoro legati alla ristorazione e all’ospitalità. La poltroncina To-Kyo è perfetta per impreziosire ambienti di attesa e accoglienza, grazie al suo design avvolgente e ai materiali impiegati.

    Un’altra proposta et al. dal mood decisamente diverso, è lo sgabello Main, rivisitazione del classico sgabello da tecnigrafo. La sua caratteristica principale è il telaio asimmetrico in acciaio, il cui perno centrale diventa una delle gambe di appoggio. Lo sgabello di et al. è disponibile in due altezze diverse, particolarmente indicato per ambienti lounge oppure destinati alla pausa pranzo.

    Tutti gli arredi ufficio di design proposti fanno parte di una promozione valida dal 28/04 al 05/05. Scopri gli sconti e scegli nuovi arredi per il tuo spazio di lavoro.

Classica e sobria: arriva la sedia ospiti e riunioni Aurora Della Chiara

La seduta ospiti e riunione Aurora è l’ideale per spazi ufficio destinati all’accoglienza oppure alle riunioni, grazie al suo design sobrio ed elegante e le sue possibilità di personalizzazione.

News 3 maggio 2021

Un tocco di classe per ufficio e ambienti contract

La nuova seduta Aurora Della Chiara è stata realizzata pensando ad ambienti destinati agli ospiti, come sale riunioni e sale ristoranti e bar, grazie al suo design elegante e le forme accoglienti.

La scocca è in polipropilene, disponibile in colori attuali ed estremamente versatili come bianco neve, crema, cipria, verde palude e verde muschio, nero. Le gambe sono disponibili in legno di faggio naturale o in plastica nera.
La sedia ospiti Aurora offre tante possibilità di personalizzazione, per adattarsi a necessità di brand oppure dettate dall’ambiente di destinazione: la seduta può essere rivestita in tessuto o microfibra, con una gamma di colori ampia che va dai toni della terra a toni vivaci.

La seduta Aurora Della Chiara è disponibile anche come sedia ospiti girevole, perfetta per aziende che hanno bisogno di postazioni operative flessibili, ma che non rinunciano ad arredi ufficio di design eleganti. Anche la versione girevole può essere completamente personalizzata, dalla seduta rivestita in tessuto, ecopelle o vera pelle, oppure completamente rivestita. La base girevole della sedia può essere realizzata a 4 oppure 5 razze, entrambe regolabili in altezza con un sistema di alzata a gas.

Il progetto della seduta ospiti e riunioni Aurora

La nuova seduta ospiti Della Chiara è progettata da Stefano Sandonà e Sabrina Bettini + B. Factory. Le influenze dei designer provengono dalla cultura contemporanea, dal viaggio, dai paesaggi e dall’architettura, che si trasformano in forme sinuose e sensoriali. I loro progetti sono una sintesi di estetica, innovazione e funzionalità, che si fondono in un design senza tempo.

Lo spirito del progetto si concretizza nella produzione Della Chiara, caratterizzata da una lunga esperienza artigianale e processi industriali avanzati, oltre a un laboratorio di sartoria e tappezzeria che permette una estrema personalizzazione dei prodotti, senza sbavature.

Scopri la seduta ospiti Aurora e la seduta ospiti girevole e contattaci per ricevere un’offerta personalizzata.

Una scelta di stile

Le sedute ospiti e sala riunioni Aurora hanno un design classico e intramontabile. Puoi personalizzarle nei colori e nel rivestimento, in linea con il tuo progetto contract e la tua azienda.

  • Vitra presenta Evo-C, la sedia a sbalzo del futuro
    Le sedie a sbalzo sono un grande classico del design di tutti i tempi, capaci di conservare un’aria rivoluzionaria e innovativa anche a quasi cento anni dalla loro nascita.
    La sedia a sbalzo Vitra Evo-C è l’ultima evoluzione della cantilever chair, realizzata con attenzione a temi ecologici e di ergonomia. È realizzata in polipropilene riciclabile al 100%, il che la rende non solo più eco-friendly, ma anche più flessibile e confortevole, capace di flettersi in maniera straordinaria.
    «Il nome stesso EVO-C allude all’evoluzione. Evoluzione in termini di comfort e leggerezza.»
    Rolf Fehlbaum
    Leggerezza che si combina con una estrema solidità, grazie alla tecnologia di stampaggio a iniezione di gas, che permette di ottenere la resistenza delle classiche strutture in tubolare d’acciaio.

    La sedia a sbalzo negli ambienti di lavoro

     

    La sedia a sbalzo, grazie al suo aspetto leggero e alla sua grande solidità strutturale, si adatta bene ad ambienti lounge e ospiti. La cantilever chair è una sedia confortevole, che accompagna i movimenti in modo armonioso e, allo stesso tempo, arreda in modo discreto ed elegante, creando un punto di interesse in qualsiasi ambiente si trovi.

    Per la sedia a sbalzo Vitra Evo-C, Jasper Morrison ha eliminato qualsiasi elemento superfluo, lasciando solo ciò che serve alla stabilità e al comfort. Le sue forme sinuose la rendono simile a una scultura quando è libera, per poi sparire dietro l’ospite seduto.

    Porta il futuro nei tuoi ambienti di lavoro, contattaci per un preventivo personalizzato.

  • Porta lo stile in ufficio con le promozioni et al. e Zanotta

    Generalmente, trascorriamo in ufficio buona parte della nostra giornata, dividendoci tra momenti di concentrazione, di discussione e incontro, attimi di pausa. Proprio per questo motivo non bisogna mai trascurare il lato estetico, perché stimola la creatività, aiuta la produttività e rende più piacevole lo scorrere della giornata. Il design di qualità permette di coniugare funzionalità ed estetica, rendendo l’ambiente di lavoro un posto in cui si sceglie di tornare ogni giorno.

    Idee di stile per l’ufficio, made in Italy

    Per il tuo ritorno in ufficio, abbiamo selezionato alcuni prodotti di due grandi brand del design italiano, come Zanotta e Metalmobil, ora et al., e li  abbiamo inseriti in una promozione speciale.

    Qualità e idee rivoluzionarie con Zanotta

    Zanotta è stata fondata nel 1954 ed è considerata una delle principali protagoniste del design italiano, grazie al suo gusto sperimentale e ironico. È stata la prima azienda a inserire nel suo catalogo le opere dei maestri del design, “anticipando bisogni futuri”, secondo la sua filosofia.

    Tra i design più celebri c’è senza dubbio la poltrona Sacco, una seduta informale che si adatta all’uso e all’estro di chi la usa. Un oggetto d’arredo perfetto per le aree lounge, capace di farsi riconoscere immediatamente, dando l’immediata sensazione di relax. Un altro grande classico Zanotta è Sciangai, appendiabiti in legno dal design iconico che può accogliere un grande numero di giacche e cappelli, ideale per l’ingresso di uno studio professionale oppure di un’agenzia creativa.

    Gli articoli Zanotta in promozione

    La parola che meglio definisce il brand è qualità, che traspare da tutti i suoi prodotti, oggetti di valore progettati e realizzati con tecnologie avanzate e cura artigianale, usando solo materiali di pregio.

    Lo spirito visionario di Zanotta si esprime ancora di più nel tavolo Quaderna progettato nel 1970 da Superstudio. Il tavolo, disponibile in versione quadrata o rettangolare, è rivestito con una stampa digitale a quadretti che sembra proseguire all’infinito. Sembra nato per ospitare brainstorming e attività di redazione. Di segno diverso è il tavolo Reale, con ripiano in cristallo o marmo e struttura ad intreccio in legno di rovere. Più istituzionale, si presta ad ambienti di rappresentanza come la sala riunioni oppure come scrivania di uno studio professionale.

    Innovazione e artigianalità con et al.

    Il brand marchigiano è noto da oltre sessant’anni con il nome Metalmobil, riferimento dell’arredo di spazi per la collettività, sia indoor che outdoor. Tra le proposte et al. più interessanti per gli ambienti di lavoro, abbiamo selezionato le sedie impilabili Nassau, disegnate da Marc Sadler. Si tratta di sedie monoblocco robuste e leggere, realizzate in polipropilene colorato e, per questo, adatte anche all’uso per esterni.

    Gli articoli et al. in promozione

    Il punto di incontro tra tecnologie di produzione avanzate, progetti di designer internazionali e artigianalità italiana.

    Le poltroncine Uni-Ka, nelle varianti con gambe in legno, in acciaio a traliccio oppure a slitta, hanno un aspetto raffinato, ma allo stesso tempo disinvolto e informale, perfette per ambienti di lavoro legati alla ristorazione e all’ospitalità. La poltroncina To-Kyo è perfetta per impreziosire ambienti di attesa e accoglienza, grazie al suo design avvolgente e ai materiali impiegati.

    Un’altra proposta et al. dal mood decisamente diverso, è lo sgabello Main, rivisitazione del classico sgabello da tecnigrafo. La sua caratteristica principale è il telaio asimmetrico in acciaio, il cui perno centrale diventa una delle gambe di appoggio. Lo sgabello di et al. è disponibile in due altezze diverse, particolarmente indicato per ambienti lounge oppure destinati alla pausa pranzo.

    Tutti gli arredi ufficio di design proposti fanno parte di una promozione valida dal 28/04 al 05/05. Scopri gli sconti e scegli nuovi arredi per il tuo spazio di lavoro.

  • Herman Miller presenta la sedia ufficio Verus

    Sedia ufficio Verus Herman Miller in vendita online su Della Chiara

    Poltrone da ufficio create per supportare la produttività

    Verus è la nuova sedia da ufficio Herman Miller che nasce con l’obiettivo di offrire le alte prestazioni del brand a un nuovo segmento di mercato. Una scelta che non compromette i tre punti cardine del DNA dell’azienda:

    • Bilanciamento naturale dei movimenti: il tilt sincronizzato accompagna la postura con movimenti bilanciati.
    • Supporto totale della spina dorsale. il sistema PostureFit™ supporta le zone sacrali, lombari e toraciche, per evitare una postura cadente o affaticamento. Lo schienale offre anche un supporto aggiuntivo alla zona lombare con altezza regolabile. Lo schienale TriFlex™ definisce le tre zone ergonomiche e segue i movimenti del corpo. Altra caratteristica importante di questo materiale è che si pulisce facilmente.
    • Adattabilità dei materiali al corpo: la seduta realizzata in stampo a iniezione e schiuma accoglie e garantisce comfort a tutte le corporature. I materiali flessibili di Herman Miller, inoltre, reagiscono alla presenza del corpo, distribuendo in maniera equilibrata peso e calore.

    Cosa offre la nuova sedia da ufficio Herman Miller

    Verus segna l’ingresso di Herman Miller in un numero più ampio di case e uffici, grazie alla maggiore accessibilità di prezzo che, tuttavia, non compromette in alcun modo la qualità e le prestazioni Herman Miller, in particolare rispetto alle sue omologhe Mirra 2 e Celle:

    1. Estetica versatile, grazie a una vasta gamma di colori e tessuti e alla possibilità di scegliere tra schienale con sospensione o con sostegno TriFlex.
    2. Ergonomia più accessibile, per garantire a tutti i collaboratori in ufficio e a una vasta platea di lavoratori agili il giusto supporto e benessere.
    3. Maggiore supporto con lo schienale TriFlex, una struttura flessibile in polimeri con tre zone ergonomiche. Un materiale versatile, che si presta anche ad ambienti ospedalieri e scolastici.
    4. Progettata per accompagnare le persone durante tutte le ore di lavoro, Verus è estremamente durevole e affidabile, con 12 anni di garanzia Herman Miller.

    Lo schienale Herman Miller, una garanzia di comfort

    La sedia da ufficio Verus offre due versioni, con schienale a sospensione Interweave 2 e TriFlex, accomunati dal sostegno lombare ad altezza regolabile. Lo schienale Interweave 2 è dotato di tre zone traspiranti a tensione variabile per dare sostegno adeguato alla zona sacrale, lombare e toracica. Lo schienale TriFlex è realizzato con un pattern 3D che accompagna la corretta postura della schiena con tre zone ergonomiche: centrale per la colonna vertebrale, due laterali più flessibili per le zone sacrali e scapolari, altre due laterali meno flessibili per stabilizzare il perimetro.

    Scopri i vari modelli della seduta da ufficio Verus.

  • La scuola si prepara a riaccogliere gli studenti con nuovi arredi funzionali

    Arredo scuola 2021

    La trasformazione della scuola e dei suoi ambienti

    Già prima del cambiamento imposto dalla pandemia, la scuola stava attraversando una profonda trasformazione, a partire dall’ottimizzazione dell’arredo scuola e degli spazi, non più organizzati in modo statico, ma capaci di adattarsi alle dinamiche di apprendimento, improntate alla collaborazione e alla costruzione di competenze trasversali.

    La tecnologia per l’apprendimento, il design degli spazi e l’arredo scuola più funzionale hanno modificato le aule e il modo di fare lezione, che diventa un’esperienza di apprendimento più coinvolgente e fruttuosa.

    “Lo spazio è il terzo educatore”
    Loris Malaguzzi, pedagogista

    Con l’arrivo della pandemia e i periodi di presenza “a singhiozzo”, le scuole si sono trovate a ripensare in fretta i propri spazi, per permettere ai bambini e ai ragazzi di imparare in sicurezza. Nonostante le difficoltà, molti spazi comuni hanno conosciuto una seconda vita, grazie alla riorganizzazione dell’arredo scuola e un uso più agile degli ambienti.

    Arredo scuola multifunzionale per ambienti scolastici versatili

    In questo scenario, emergono arredi modulari, capaci di adattarsi di volta in volta alle esigenze educative, realizzati con materiali innovativi e che possano essere facilmente sanificati. È l’esempio del tavolo multiuso con rotelle, impilabile verticalmente per occupare il minor spazio possibile.

    Non solo, le scuole che hanno a disposizione cortili e spazi esterni, ne hanno approfittato per spostare l’apprendimento anche all’aperto. Questa scelta ha permesso di stare in presenza con maggiore tranquillità, ma, allo stesso tempo, richiede l’impiego di sedie e tavoli per esterni, oppure sedute più informali, come può esserlo un pouf.

    Ultimo, ma non per importanza, il tema dell’attenzione e della produttività, supportate da arredi confortevoli e sicuri, come può esserlo una sedia in polipropilene con microfori, che coniuga la praticità del materiale plastico a una perfetta traspirazione.

    “Aule comode, fisicamente e psicologicamente, promuovono una sensazione di benessere, tengono la mente concentrata e limitano le distrazioni.”
    Ricerca Herman Miller — “Ripensare l’aula – Spazi progettati per l’apprendimento e l’insegnamento attivi e coinvolti”

    I nuovi arredi per la scuola, quindi, per essere davvero di sostegno all’apprendimento e alla ripartenza delle attività scolastiche, devono rispondere a diversi requisiti, come:

    • Sostenere la collaborazione
    • Essere facili da riporre e occupare poco spazio
    • Essere confortevoli e resistenti
    • Adattarsi a diversi contesti
    • Permettere la sanificazione

    E per il futuro?

    L’accelerazione imposta da questo ultimo anno, in termini di tecnologia e velocità di adattamento, ha sottoposto scuole e alunni a un enorme sforzo. Tuttavia, ha imposto un cambiamento che, forse, sarebbe stato molto più lento.

    La scuola di domani avrà a disposizione non solo un nuovo modo di educare, ma anche una grande dotazione di strumenti e arredi capaci di contribuire attivamente all’apprendimento.

Porta lo stile in ufficio con le promozioni et al. e Zanotta

Abbiamo pensato a una promozione esclusiva per aggiungere personalità al tuo ambiente di lavoro, dalla scrivania alla zona lounge, dedicata a due brand made in Italy.

News 27 aprile 2021

Generalmente, trascorriamo in ufficio buona parte della nostra giornata, dividendoci tra momenti di concentrazione, di discussione e incontro, attimi di pausa. Proprio per questo motivo non bisogna mai trascurare il lato estetico, perché stimola la creatività, aiuta la produttività e rende più piacevole lo scorrere della giornata. Il design di qualità permette di coniugare funzionalità ed estetica, rendendo l’ambiente di lavoro un posto in cui si sceglie di tornare ogni giorno.

Idee di stile per l’ufficio, made in Italy

Per il tuo ritorno in ufficio, abbiamo selezionato alcuni prodotti di due grandi brand del design italiano, come Zanotta e Metalmobil, ora et al., e li  abbiamo inseriti in una promozione speciale.

Qualità e idee rivoluzionarie con Zanotta

Zanotta è stata fondata nel 1954 ed è considerata una delle principali protagoniste del design italiano, grazie al suo gusto sperimentale e ironico. È stata la prima azienda a inserire nel suo catalogo le opere dei maestri del design, “anticipando bisogni futuri”, secondo la sua filosofia.

Tra i design più celebri c’è senza dubbio la poltrona Sacco, una seduta informale che si adatta all’uso e all’estro di chi la usa. Un oggetto d’arredo perfetto per le aree lounge, capace di farsi riconoscere immediatamente, dando l’immediata sensazione di relax. Un altro grande classico Zanotta è Sciangai, appendiabiti in legno dal design iconico che può accogliere un grande numero di giacche e cappelli, ideale per l’ingresso di uno studio professionale oppure di un’agenzia creativa.

Gli articoli Zanotta in promozione

La parola che meglio definisce il brand è qualità, che traspare da tutti i suoi prodotti, oggetti di valore progettati e realizzati con tecnologie avanzate e cura artigianale, usando solo materiali di pregio.

Lo spirito visionario di Zanotta si esprime ancora di più nel tavolo Quaderna progettato nel 1970 da Superstudio. Il tavolo, disponibile in versione quadrata o rettangolare, è rivestito con una stampa digitale a quadretti che sembra proseguire all’infinito. Sembra nato per ospitare brainstorming e attività di redazione. Di segno diverso è il tavolo Reale, con ripiano in cristallo o marmo e struttura ad intreccio in legno di rovere. Più istituzionale, si presta ad ambienti di rappresentanza come la sala riunioni oppure come scrivania di uno studio professionale.

Innovazione e artigianalità con et al.

Il brand marchigiano è noto da oltre sessant’anni con il nome Metalmobil, riferimento dell’arredo di spazi per la collettività, sia indoor che outdoor. Tra le proposte et al. più interessanti per gli ambienti di lavoro, abbiamo selezionato le sedie impilabili Nassau, disegnate da Marc Sadler. Si tratta di sedie monoblocco robuste e leggere, realizzate in polipropilene colorato e, per questo, adatte anche all’uso per esterni.

Gli articoli et al. in promozione

Il punto di incontro tra tecnologie di produzione avanzate, progetti di designer internazionali e artigianalità italiana.

Le poltroncine Uni-Ka, nelle varianti con gambe in legno, in acciaio a traliccio oppure a slitta, hanno un aspetto raffinato, ma allo stesso tempo disinvolto e informale, perfette per ambienti di lavoro legati alla ristorazione e all’ospitalità. La poltroncina To-Kyo è perfetta per impreziosire ambienti di attesa e accoglienza, grazie al suo design avvolgente e ai materiali impiegati.

Un’altra proposta et al. dal mood decisamente diverso, è lo sgabello Main, rivisitazione del classico sgabello da tecnigrafo. La sua caratteristica principale è il telaio asimmetrico in acciaio, il cui perno centrale diventa una delle gambe di appoggio. Lo sgabello di et al. è disponibile in due altezze diverse, particolarmente indicato per ambienti lounge oppure destinati alla pausa pranzo.

Tutti gli arredi ufficio di design proposti fanno parte di una promozione valida dal 28/04 al 05/05. Scopri gli sconti e scegli nuovi arredi per il tuo spazio di lavoro.

  • Vitra presenta Evo-C, la sedia a sbalzo del futuro
    Le sedie a sbalzo sono un grande classico del design di tutti i tempi, capaci di conservare un’aria rivoluzionaria e innovativa anche a quasi cento anni dalla loro nascita.
    La sedia a sbalzo Vitra Evo-C è l’ultima evoluzione della cantilever chair, realizzata con attenzione a temi ecologici e di ergonomia. È realizzata in polipropilene riciclabile al 100%, il che la rende non solo più eco-friendly, ma anche più flessibile e confortevole, capace di flettersi in maniera straordinaria.
    «Il nome stesso EVO-C allude all’evoluzione. Evoluzione in termini di comfort e leggerezza.»
    Rolf Fehlbaum
    Leggerezza che si combina con una estrema solidità, grazie alla tecnologia di stampaggio a iniezione di gas, che permette di ottenere la resistenza delle classiche strutture in tubolare d’acciaio.

    La sedia a sbalzo negli ambienti di lavoro

     

    La sedia a sbalzo, grazie al suo aspetto leggero e alla sua grande solidità strutturale, si adatta bene ad ambienti lounge e ospiti. La cantilever chair è una sedia confortevole, che accompagna i movimenti in modo armonioso e, allo stesso tempo, arreda in modo discreto ed elegante, creando un punto di interesse in qualsiasi ambiente si trovi.

    Per la sedia a sbalzo Vitra Evo-C, Jasper Morrison ha eliminato qualsiasi elemento superfluo, lasciando solo ciò che serve alla stabilità e al comfort. Le sue forme sinuose la rendono simile a una scultura quando è libera, per poi sparire dietro l’ospite seduto.

    Porta il futuro nei tuoi ambienti di lavoro, contattaci per un preventivo personalizzato.

Perché scegliere Aeron, la poltrona ufficio di Herman Miller?

Nata come una rivoluzione delle sedute da ufficio nel 1994, la poltrona ufficio performante Aeron di Herman Miller è diventata un classico dell'office design, che accompagna i micro-movimenti della colonna vertebrale e i cambi di postura.

Ispirazioni 20 aprile 2021

La poltrona Aeron di Herman Miller è molto più di una semplice sedia da ufficio, è una rivoluzione nel design e nell’arredo ufficio.

È nata nel 1994 per stravolgere il mercato: la versione classica della poltrona è stata progettata nel 1994 da Bill Stumpf e Don Chadwick con l’obiettivo di creare una sedia ergonomica diversa da quanto visto fino a quel momento. L’idea era costruire un vero e proprio strumento di lavoro, fatto con materiali innovativi e costruito intorno al benessere di chi avrebbe dovuto usarla per tante ore.
La sedia performante Aeron è stata rivisitata nel 2016 con la collaborazione del co-designer originale Don Chadwick per assecondare le nuove esigenze di lavoro. Il lavoro di re-design è partito dalle ricerche sulla scienza applicata alla seduta e dalle innovazioni nello sviluppo materiali, nella produzione e nelle tecnologie.

Vediamo insieme perché scegliere Aeron di Herman Miller è un ottimo investimento per l’ufficio.

Perché la poltrona Herman Miller Aeron è un’icona dell’office design

Aeron di Herman Miller non è una semplice sedia da ufficio, ma una vera icona entrata nell’immaginario e nella cultura popolare, anche attraverso alcuni cammeo in celebri film e serie TV, come per esempio Dr House e The Big Bang Theory, dove interpreta la sedia da lavoro dei protagonisti principali. Nel cartone animato The Simpsons è addirittura la sedia di Dio. Nel film 007 Casino Royale è la sedia su cui siede M, il capo dei servizi segreti MI6, mentre in Captain America: Civil War è al centro della scena, in un dialogo tra Iron Man e Capitan America. Alla lista si aggiungono anche i film Ti Presento i miei The Tree of Life.

Perché la poltrona Herman Miller Aeron offre performance uniche

La prima innovazione di Aeron è la sospensione in elastomero Pellicle 8Z™, che permette di creare otto diverse zone a tensione variabile, distribuite tra schienale e sedile. La tensione risulta più rigida ai bordi per accompagnare i corpo, mentre è più morbida nelle zone a contatto con il corpo, per avvolgere la schiena e migliorare il sostegno.
La poltrona Aeron è stata la prima ad essere realizzata senza schiume, tessuti o pelli, eliminando i problemi legati alla traspirazione.
L’altra grande innovazione è il sistema PostureFit™ SL, che stabilizza l’osso sacro e la regione lombare con cuscinetti regolabili.

Mentre Pellicle 8Z™ e PostureFit™ assicurano sostegno alla colonna vertebrale, il tilt segue il corpo in modo naturale nei suoi spostamenti, in modo da mantenere sempre il contatto tra schiena e schienale in tutte le configurazioni.

Se progettiamo una sedia capace di adattarsi a tutti e offrire comfort, chi ha una soluzione più democratica?

Don Chadwick

Perché la poltrona Herman Miller Aeron si adatta proprio a tutti

Aeron è stata progettata come un oggetto vivo, che ha carattere e anima, un oggetto che asseconda le persone in tutte le loro attività e posture, e le segue nei diversi momenti di lavoro, dalla concentrazione alla pausa.

La sua capacità di adattamento si riflette anche nella disponibilità di tre diverse misure, per garantire a diversi tipi fisici il giusto sostegno:

  •  Taglia A, altezza 376-483 mm*, profondità sedile 407 mm
  •  Taglia B, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 432 mm
  • Taglia C, altezza 407-519 mm*, profondità sedile 470 mm
    *l’intervallo può variare in base all’altezza del cilindro

Inoltre, Aeron è anche uno sgabello ergonomico per postazioni di lavoro sit-stand, che mantiene le dotazioni innovative della classica poltrona da ufficio, ma le rielabora al servizio delle esigenze di lavoro contemporanee.

Perché la poltrona Herman Miller Aeron si fonde con l’ambiente circostante

Aeron è disponibile in tre diverse colorazioni dall’appeal sofisticato e tecnologico, con finiture in alluminio satinato. Il colore più scuro è Graphite, la versione più moderna della Aeron classica. Carbon è la più versatile e neutra, mentre Mineral è la più chiara, fatta per adattarsi a open space oppure angoli studio domestici.

 

Scopri la seduta ufficio performante Aeron Herman Miller sul nostro shop e contattaci per un’offerta personalizzata.

  • Scegliere arredi ufficio solidi e durevoli con uno stile intramontabile

    Durante lo scorso anno, abbiamo imparato a vivere i nostri spazi in modo diverso. Per esempio, il soggiorno si è trasformato in zona studio, fitness e relax, assecondando tutte le nostre attività nell’arco della giornata.
    Questa flessibilità ci ha abituato a pensare agli spazi e agli oggetti come strumenti al servizio delle nostre esigenze. Ci aspettiamo che tutto sia rimodulabile, ma allo stesso tempo solido e durevole, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale.

    Per l’office design, la flessibilità non è una novità. La progettazione di spazi di lavoro deve necessariamente partire dalle attività delle persone e dalle loro esigenze, per creare un ambiente performante e salubre.

    Progettare con 3 modern classic del design ufficio

    Tutti i nostri progetti partono dall’analisi delle attività dei collaboratori, in modo da creare spazi realizzati a partire dalla giornata-tipo in ufficio. Tra i brand con cui realizziamo i nostri progetti di arredo ufficio, Herman Miller, USM e UniFor riescono a realizzare a pieno la nostra idea di progetto solido, con uno stile che dura nel tempo.

    Herman Miller

    Herman Miller è ormai lo standard internazionale della qualità nel campo delle sedie ergonomiche e performanti, il cui prodotto più iconico è la poltrona ufficio Aeron. Progettata intorno al benessere della persona, offre a chi deve trascorrere molte ore seduto tutto il comfort di cui ha bisogno:

    – Dà più sostegno alla postura, con 8 zone di tensione
    – Realizzata con materiali e sistema di aerazione che dissipano umidità e calore corporeo
    – Dotata di meccanismo oscillante con controllo del reclinamento, senza scatti

    USM

    Uno dei nostri brand preferiti è USM, per i suoi arredi modulari e riconfigurabili. L’azienda è nata verso fine Ottocento in Svizzera, ma ha conosciuto una vera e propria svolta nel 1963, anno in cui l’architetto Fritz Haller ha progettato un sistema di costruzione modulare in acciaio flessibile, basato su un giunto sferico che collega fino a 6 tubi d’acciaio. In questo modo, è possibile adattare e riconfigurare i moduli contenitori in base alle esigenze dell’ufficio.

    Gli arredi modulari USM Haller sono altamente configurabili e si adattano a ogni ambiente di lavoro:

    – Disponibili in una vasta gamma di colori
    – Possibilità di scelta tra ante a ribalta e vani a giorno
    – Scelta tra configurazioni standard o personalizzate

    UniFor

    Tra i nostri partner di progettazione storici c’è UniFor, con cui condividiamo la centralità dell’ambiente di lavoro e della persona. UniFor si contraddistingue per la capacità di coniugare ricerca progettuale e tradizione artigiana dalla Brianza, per prodotti essenziali e durevoli, con elevate caratteristiche estetiche e funzionali.

    Uno dei prodotti più celebri di UniFor è il tavolo direzionale Less, progettato nei primi anni ’90 da Jean Nouvel per arredare gli uffici della Fondazione Cartier. Rigoroso ed essenziale, è realizzato interamente in metallo dallo spessore millimetrico. La stessa leggerezza formale caratterizza anche la linea LessLess Color, più sobria e informale, con ripiano in Forbo linoleum disponibile in otto cromie e forme diverse.

    Arredare l’ufficio con i classici

    Gli ambienti di lavoro sono parte integrante della produttività, sono progettati e scelti per accompagnare i momenti di operatività e quelli di svago. Scegliere arredi di qualità vuol dire investire nel rendimento delle persone e offrire loro un ambiente in cui è piacevole tornare ogni giorno.

  • I migliori pannelli fonoassorbenti per il comfort acustico in ufficio

    I pannelli fonoassorbenti sono soluzioni di design tecnologicamente avanzate, che permettono di creare spazi riservati visivamente e acusticamente, per gestire lo spazio in maniera modulare e migliorare la qualità del lavoro.
    I pannelli acustici sono realizzati in forme e dimensioni molto diverse, per adattarsi a diversi scenari di applicazione. Esiste un’ampia scelta di moduli a parete, a sospensione, totem, moduli divisori per scrivanie o pannelli per definire ambienti indipendenti.

    Creare spazi mobili con i pannelli fonoassorbenti

    I pannelli acustici mobili definiscono ambienti ad hoc per brevi riunioni o incontri, isolando i partecipanti in uno spazio temporaneo che, all’occorrenza, si trasforma e si adatta a nuove esigenze.
    I pannelli divisori Pedrali Ypsilon sono pannelli fonoassorbenti e autoportanti, che possono essere personalizzati con accessori come lavagne, mensole, monitor, diventando un vero e proprio spazio multidimensionale.
    Il comfort acustico e l’eliminazione di rumori e riverberi si ottengono anche con pannelli dal design particolare, che arredano e separano gli ambienti, come il pannello fonoassorbente Leaves Della Chiara. È un pannello fonoassorbente free-standing, realizzato in tessuto e legno di rovere, che aggiunge un tocco naturale agli ambienti di lavoro, rendendoli più caldi e migliorandone la resa acustica.

    Caimi, eccellenza del comfort acustico, propone il pannello acustico mobile Mitesco Divider, progettato dall’architetto Michele De Lucchi, e il pannello Pli Oversize progettato da Marc Sadler. Entrambi sono realizzati con la tecnologia Snowsound®, un materiale a densità variabile che assorbe le frequenze in modo selettivo e ottimizza l’acustica dell’ambiente. I pannelli Mitesco possono essere configurati con mix di colori personalizzati e basi di appoggio differenti a seconda delle esigenze, mentre i pannelli Pli Oversize possono essere configurati e uniti con cinghie elastiche.

    Pannelli (decorativi) per il comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti da parete o da soffitto sono diventati elementi di arredo che, grazie alle possibilità di personalizzazione di configurazione e colori, permettono di rispettare l’identità di brand.

    I pannelli acustici Caimi, per esempio, sono caratterizzati da una forma irregolare che può creare composizioni e incastri sempre diversi: è il caso di Flap e Flat, pannelli acustici dalle forme geometriche particolari, con elementi inclinabili e ruotabili, che uniscono prestazioni tecniche ad un grande valore estetico.
    Per garantire comfort acustico senza intervenire sullo spazio a disposizione, Caimi propone anche il pannello acustico per controsoffitto IN, con moduli quadrati o rettangolari di colori diversi, e il pannello acustico a sospensione Oversize Ceiling, discreto ed elegante.

    Per definire spazi di concentrazione

    Alcuni ambienti di lavoro richiedono spazi dedicati momenti di ricerca oppure riservati a chi lavora per diverse ore al telefono. Per questi scenari di lavoro, esistono soluzioni modulari che diventano quasi una stanza nella stanza, come Alcove Cabin Sofa di Vitra e il pannello acustico Kivo di Herman Miller.
    Si tratta di elementi capaci di delimitare lo spazio per chi ha bisogno della massima concentrazione, creando dei booth per garantire privacy e comfort anche all’interno di un grande open space.

    Esistono anche altre soluzioni da applicare alla scrivania che garantiscono privacy e comfort acustico: si tratta dei pannelli divisori per scrivanie, che delimitano le postazioni di lavoro e garantiscono un alto livello di fonoassorbenza. I pannelli fonoassorbenti da scrivania come Snowfront e Corner proposti da Caimi sono configurabili nei colori, nelle misure e nelle tipologie di attacco, per creare soluzioni di comfort acustico personalizzate.

    Soluzioni di design per ogni esigenza di comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti sono un elemento che offre infinite possibilità di personalizzazione, sia in termini di scelta degli elementi che di posizionamento all’interno degli ambienti. Si tratta di prodotti altamente performanti che richiedono la presenza di un esperto per massimizzare la loro resa, altrimenti si rischia di scegliere elementi poco adatti ai propri spazi o alle proprie esigenze.

    Se stai pianificando un restyling acustico dei tuoi spazi, contattaci in chat o via mail, ti aiuteremo a scegliere i migliori prodotti per il tuo ufficio.

  • L’arredo esterni di design secondo tre eccellenze italiane: Arper, Magis e Driade

    Le riaperture del mese scorso hanno dimostrato definitivamente come gli spazi esterni siano una necessità per tutti gli ambiti della vita umana. Dal mercato immobiliare alla ristorazione, dal lavoro allo svago, avere uno spazio esterno, anche di pochi metri quadri, è diventato essenziale per garantire un ritorno alle attività *normali* in sicurezza e serenità.

    Gli spazi all’aperto, al di là delle emergenze, favoriscono il benessere fisico e mentale, ci aiutano a riconnetterci con la natura e, negli ambienti di lavoro, stimolano la creatività e le relazioni umane. Trascorrere più tempo en plein air, insomma, è un vero toccasana ed è un’occasione per ripensare l’arredo per esterni, scegliendo design capace di valorizzare anche gli spazi outdoor più piccoli.

    Come arredare gli spazi esterni?

    L’arredo da esterni non ha subito molte variazioni in seguito all’emergenza sanitaria, poiché, in generale, i materiali di qualità scelti dai grandi brand design sono resistenti al sole e agli agenti atmosferici. Per questo, sono già adatti a tollerare detergenti e disinfettanti più aggressivi.

    Tra le varie proposte dell’arredo per esterni, abbiamo selezionato tre grandi brand del design come Arper, Magis e Driade, tutti rigorosamente made in Italy e tutti accomunati da una produzione ricca di personalità, poetica, unica e giocosa.

    Le proposte di Arper

    Arper sviluppa i suoi progetti intorno alla leggerezza, al gioco e al colore, combinando estetica e usabilità in arredi per la collettività, il lavoro e la casa che migliorino la relazione tra le persone e gli spazi.

    Tra i suoi prodotti per l’outdoor più celebri ci sono la sedia Leaf e la poltroncina Leaf, che rievocano una foglia stilizzata. Entrambe sono realizzate in tondino d’acciaio, resistenti e perfette per gli ambienti esterni come aree lounge outdoor o dedicate alla ristorazione.
    La stessa idea di design biologico è alla base della poltroncina Adell, ispirata alle forme levigate di un ciottolo, dalle linee arrotondate e sinuose, realizzata in polipropilene riciclato all’80%.
    Una proposta più semplice e versatile è la sedia Juno, adatta per spazi pubblici e ambienti contract. La sua silhouette slanciata e il peso ridotto la rendono perfetta per allestire spazi esterni in modo versatile e modulabile a seconda delle esigenze.

    Le proposte di Magis

    Magis è un brand eclettico e libero, che collabora con i più importanti designer internazionali per ricercare sempre nuove idee e nuovi linguaggi. I suoi prodotti per spazi esterni di casa, ufficio e collettività sono la sintesi della sua vocazione alla ricerca e del legame con la famiglia e il territorio.
    Tra i suoi prodotti più iconici ci sono la sedia Mariolina di Enzo Mari, una rivisitazione in polipropilene e acciaio della classica sedia anni ’50. Leggera e solida, si sposta facilmente ed è perfetta per spazi esterni.
    Di segno completamente opposto è l’iconica sedia Chair One, un design contemporaneo basato su una composizione di triangoli che crea un’impressione di leggerezza perfetta per gli spazi esterni. Chair One è disponibile nelle sue versioni con base in cemento, come sedia girevole e in una versione light: lo sgabello Stool One è un arredo avveniristico, ideale per aree snack esterne.

    Le proposte di Driade

    Driade nasce dal desiderio di introdurre la sperimentazione nella serializzazione industriale, attraverso la trasformazione della curiosità e degli stimoli esteri in creazioni.
    Tra i suoi prodotti più famosi c’è senza dubbio l’iconica poltrona Nemo, adatta per dare un tocco scultoreo a spazi outdoor audaci.
    Uno dei designer che più rappresenta la filosofia di Driade è Philippe Starck, con alcune delle sedie per esterni più note del brand: la poltroncina Toy e la sedia Bo.
    La poltroncina Toy è un blocco compatto di polipropilene solo in apparenza rigido, poiché rivela una grande comodità. La sedia Bo, ideale per esterni, ha una linea leggera e delicata, che sfrutta a suo vantaggio le caratteristiche funzionali delle sedie impilabili.

    L’arredo esterni di design rende più piacevole la pausa

    La nostra selezione di arredi per spazi outdoor include alcuni dei prodotti più celebri dell’outdoor di design, per rendere gli spazi di lavoro o gli ambienti contract un luogo in cui si torna ogni giorno con piacere. Contattaci per scoprire insieme come valorizzare gli spazi esterni.

Come creare un angolo ufficio a prova di Zoom, in attesa del Salone del Mobile 2021

Qualche suggerimento per organizzare un home office efficiente e fotogenico, con oggetti e arredi di design versatili e capaci di fondersi in armonia con gli ambienti domestici.

Ispirazioni 13 aprile 2021

Tradizionalmente, aprile è il mese del Salone del Mobile, un periodo di fermento in cui tutti gli operatori e gli appassionati di design si mobilitano per seguire le ultime novità. Dopo la cancellazione dell’anno scorso, l’edizione 2021 del grande evento di design si terrà a settembre.

Nonostante il cambio di data, vogliamo celebrare il ritorno del Salone del Mobile e approfittare della primavera per darti qualche consiglio per rinnovare la tua postazione di lavoro con un tocco di design. L’angolo che dedichi alle videoconferenze dovrebbe essere abbastanza neutro da non distogliere l’attenzione degli altri partecipanti, ma deve anche comunicare qualcosa di te e della tua personalità. Ecco perché ti consigliamo ti puntare su una selezione di mobili e complementi di arredo essenziali e pieni di stile.

Creare il giusto sfondo

Uno dei grandi protagonisti dell’home design in questo anno di lavoro da remoto è la libreria. Grande o piccola, ricca di libri o di oggetti decorativi, è diventata un elemento di arredo indispensabile per ogni angolo ufficio. La nostra proposta è una libreria modulare in acciaio verniciato, estremamente versatile nelle configurazioni, fatta per contenere ed esporre libri e accessori.
In alternativa, puoi scegliere mensole di design, serigrafie e orologi da parete per decorare una parete più piccola.

 

Essere pronti al prossimo appuntamento

Tieni sulla scrivania tutto ciò che serve per organizzarti al meglio, per esempio scegliendo un accessorio portaoggetti di design come il Vitra Toolbox di Arik Levy, o un oggetto iconico come il calendario perpetuo Timor di Danese, progettato nel 1967 da Enzo Mari.

Scegliere arredi performanti, con stile

Puoi integrare il tuo home office negli ambienti di casa scegliendo arredi versatili, come la poltrona performante per ufficio Lino di Herman Miller, che offre una vasta gamma di opzioni estetiche che le consentono di adattarsi a qualunque ambiente. Abbinala alla scrivania operativa Diagramma, discreta e funzionale. Il tutto proposto ispirandosi ai colori Pantone del 2021.

Prepararsi all’ufficio ibrido

Workplace 3.0, la biennale dedicata all’arredo ufficio all’interno del Salone del Mobile, già nel 2019 immaginava un ufficio liquido, che si adatta rapidamente alle esigenze di lavoro. L’evento office design del Salone del Mobile ha previsto la contaminazione degli ambienti ufficio, casa e spazi pubblici, che ha dato vita a una nuova area di lavoro arredata con oggetti funzionali e, allo stesso tempo, belli e decorativi.
L’adattabilità della postazione di lavoro e la possibilità di alternare la presenza allo smart working è alla base delle nuove tendenze dell’ufficio ibrido. L’oggetto più rappresentativo di questa corrente è senza dubbio la valigetta porta laptop Herman Miller Anywhere Case, che diventa portaoggetti da scrivania.

In attesa di conoscere tutte le grandi novità di design ufficio, siamo pronti ad affrontare le sfide delle nuove modalità di lavoro, a casa e in ufficio in completa sicurezza.

  • Scegliere arredi ufficio solidi e durevoli con uno stile intramontabile

    Durante lo scorso anno, abbiamo imparato a vivere i nostri spazi in modo diverso. Per esempio, il soggiorno si è trasformato in zona studio, fitness e relax, assecondando tutte le nostre attività nell’arco della giornata.
    Questa flessibilità ci ha abituato a pensare agli spazi e agli oggetti come strumenti al servizio delle nostre esigenze. Ci aspettiamo che tutto sia rimodulabile, ma allo stesso tempo solido e durevole, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale.

    Per l’office design, la flessibilità non è una novità. La progettazione di spazi di lavoro deve necessariamente partire dalle attività delle persone e dalle loro esigenze, per creare un ambiente performante e salubre.

    Progettare con 3 modern classic del design ufficio

    Tutti i nostri progetti partono dall’analisi delle attività dei collaboratori, in modo da creare spazi realizzati a partire dalla giornata-tipo in ufficio. Tra i brand con cui realizziamo i nostri progetti di arredo ufficio, Herman Miller, USM e UniFor riescono a realizzare a pieno la nostra idea di progetto solido, con uno stile che dura nel tempo.

    Herman Miller

    Herman Miller è ormai lo standard internazionale della qualità nel campo delle sedie ergonomiche e performanti, il cui prodotto più iconico è la poltrona ufficio Aeron. Progettata intorno al benessere della persona, offre a chi deve trascorrere molte ore seduto tutto il comfort di cui ha bisogno:

    – Dà più sostegno alla postura, con 8 zone di tensione
    – Realizzata con materiali e sistema di aerazione che dissipano umidità e calore corporeo
    – Dotata di meccanismo oscillante con controllo del reclinamento, senza scatti

    USM

    Uno dei nostri brand preferiti è USM, per i suoi arredi modulari e riconfigurabili. L’azienda è nata verso fine Ottocento in Svizzera, ma ha conosciuto una vera e propria svolta nel 1963, anno in cui l’architetto Fritz Haller ha progettato un sistema di costruzione modulare in acciaio flessibile, basato su un giunto sferico che collega fino a 6 tubi d’acciaio. In questo modo, è possibile adattare e riconfigurare i moduli contenitori in base alle esigenze dell’ufficio.

    Gli arredi modulari USM Haller sono altamente configurabili e si adattano a ogni ambiente di lavoro:

    – Disponibili in una vasta gamma di colori
    – Possibilità di scelta tra ante a ribalta e vani a giorno
    – Scelta tra configurazioni standard o personalizzate

    UniFor

    Tra i nostri partner di progettazione storici c’è UniFor, con cui condividiamo la centralità dell’ambiente di lavoro e della persona. UniFor si contraddistingue per la capacità di coniugare ricerca progettuale e tradizione artigiana dalla Brianza, per prodotti essenziali e durevoli, con elevate caratteristiche estetiche e funzionali.

    Uno dei prodotti più celebri di UniFor è il tavolo direzionale Less, progettato nei primi anni ’90 da Jean Nouvel per arredare gli uffici della Fondazione Cartier. Rigoroso ed essenziale, è realizzato interamente in metallo dallo spessore millimetrico. La stessa leggerezza formale caratterizza anche la linea LessLess Color, più sobria e informale, con ripiano in Forbo linoleum disponibile in otto cromie e forme diverse.

    Arredare l’ufficio con i classici

    Gli ambienti di lavoro sono parte integrante della produttività, sono progettati e scelti per accompagnare i momenti di operatività e quelli di svago. Scegliere arredi di qualità vuol dire investire nel rendimento delle persone e offrire loro un ambiente in cui è piacevole tornare ogni giorno.

  • I migliori pannelli fonoassorbenti per il comfort acustico in ufficio

    I pannelli fonoassorbenti sono soluzioni di design tecnologicamente avanzate, che permettono di creare spazi riservati visivamente e acusticamente, per gestire lo spazio in maniera modulare e migliorare la qualità del lavoro.
    I pannelli acustici sono realizzati in forme e dimensioni molto diverse, per adattarsi a diversi scenari di applicazione. Esiste un’ampia scelta di moduli a parete, a sospensione, totem, moduli divisori per scrivanie o pannelli per definire ambienti indipendenti.

    Creare spazi mobili con i pannelli fonoassorbenti

    I pannelli acustici mobili definiscono ambienti ad hoc per brevi riunioni o incontri, isolando i partecipanti in uno spazio temporaneo che, all’occorrenza, si trasforma e si adatta a nuove esigenze.
    I pannelli divisori Pedrali Ypsilon sono pannelli fonoassorbenti e autoportanti, che possono essere personalizzati con accessori come lavagne, mensole, monitor, diventando un vero e proprio spazio multidimensionale.
    Il comfort acustico e l’eliminazione di rumori e riverberi si ottengono anche con pannelli dal design particolare, che arredano e separano gli ambienti, come il pannello fonoassorbente Leaves Della Chiara. È un pannello fonoassorbente free-standing, realizzato in tessuto e legno di rovere, che aggiunge un tocco naturale agli ambienti di lavoro, rendendoli più caldi e migliorandone la resa acustica.

    Caimi, eccellenza del comfort acustico, propone il pannello acustico mobile Mitesco Divider, progettato dall’architetto Michele De Lucchi, e il pannello Pli Oversize progettato da Marc Sadler. Entrambi sono realizzati con la tecnologia Snowsound®, un materiale a densità variabile che assorbe le frequenze in modo selettivo e ottimizza l’acustica dell’ambiente. I pannelli Mitesco possono essere configurati con mix di colori personalizzati e basi di appoggio differenti a seconda delle esigenze, mentre i pannelli Pli Oversize possono essere configurati e uniti con cinghie elastiche.

    Pannelli (decorativi) per il comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti da parete o da soffitto sono diventati elementi di arredo che, grazie alle possibilità di personalizzazione di configurazione e colori, permettono di rispettare l’identità di brand.

    I pannelli acustici Caimi, per esempio, sono caratterizzati da una forma irregolare che può creare composizioni e incastri sempre diversi: è il caso di Flap e Flat, pannelli acustici dalle forme geometriche particolari, con elementi inclinabili e ruotabili, che uniscono prestazioni tecniche ad un grande valore estetico.
    Per garantire comfort acustico senza intervenire sullo spazio a disposizione, Caimi propone anche il pannello acustico per controsoffitto IN, con moduli quadrati o rettangolari di colori diversi, e il pannello acustico a sospensione Oversize Ceiling, discreto ed elegante.

    Per definire spazi di concentrazione

    Alcuni ambienti di lavoro richiedono spazi dedicati momenti di ricerca oppure riservati a chi lavora per diverse ore al telefono. Per questi scenari di lavoro, esistono soluzioni modulari che diventano quasi una stanza nella stanza, come Alcove Cabin Sofa di Vitra e il pannello acustico Kivo di Herman Miller.
    Si tratta di elementi capaci di delimitare lo spazio per chi ha bisogno della massima concentrazione, creando dei booth per garantire privacy e comfort anche all’interno di un grande open space.

    Esistono anche altre soluzioni da applicare alla scrivania che garantiscono privacy e comfort acustico: si tratta dei pannelli divisori per scrivanie, che delimitano le postazioni di lavoro e garantiscono un alto livello di fonoassorbenza. I pannelli fonoassorbenti da scrivania come Snowfront e Corner proposti da Caimi sono configurabili nei colori, nelle misure e nelle tipologie di attacco, per creare soluzioni di comfort acustico personalizzate.

    Soluzioni di design per ogni esigenza di comfort acustico

    I pannelli fonoassorbenti sono un elemento che offre infinite possibilità di personalizzazione, sia in termini di scelta degli elementi che di posizionamento all’interno degli ambienti. Si tratta di prodotti altamente performanti che richiedono la presenza di un esperto per massimizzare la loro resa, altrimenti si rischia di scegliere elementi poco adatti ai propri spazi o alle proprie esigenze.

    Se stai pianificando un restyling acustico dei tuoi spazi, contattaci in chat o via mail, ti aiuteremo a scegliere i migliori prodotti per il tuo ufficio.

  • I vantaggi dello sgabello da lavoro, versatile e confortevole

    Lo sgabello è spesso associato allo stare seduti in maniera informale e veloce. Molte categorie professionali, tuttavia, lo ritengono uno strumento fondamentale della propria attività. Professioni artigiane o tecniche implicano un lavoro di precisione, per questo richiedono un elevato livello di attenzione e di vicinanza all’oggetto del proprio lavoro.

    Nella nostra esperienza nell’office design, abbiamo spesso incontrato ambienti di lavoro che richiedevano la presenza di una seduta di design ma agile, capace di cambiare pelle a seconda del momento della giornata o del tipo di progetto da affrontare. Lo sgabello si è sempre rivelato una scelta ideale, per 3 buoni motivi.

    Lo sgabello da lavoro è una seduta versatile

    Gli sgabelli da lavoro si sono evoluti negli anni, fino a diventare sedute ergonomiche e regolabili, per garantire praticità, senza mai rinunciare al comfort.

    Grazie all’altezza regolabile, gli sgabelli da lavoro ergonomici si adattano perfettamente a postazioni mobili o componibili e per postazioni con scrivanie sit/stand, adattandosi alle esigenze dell’ufficio contemporaneo senza rinunciare al design. La sua natura di seduta informale favorisce incontri spontanei tra colleghi, agevola il passaggio da un progetto all’altro oppure la configurazione di una zona ufficio temporanea.

    Alleato della creatività

    Lo sgabello ergonomico segue tutte le attività del tuo spazio di lavoro.