Da spazio privato a grande piazza di incontro: promuovere i valori dell’azienda attraverso l’azienda stessa

Promuovere le connessioni interne ed esterne è la grande sfida a cui oggi le aziende sono chiamate a rispondere. Gli strumenti? Riduzione degli uffici chiusi, delle sale riunione sovradimensionate e trasformazione dei luoghi di passaggio, una volta considerati un “male necessario”, in spazi che se ben progettati diventano ambienti connettivi attivi dove nascono nuove idee e si sviluppano progetti.

Spazi di lavoro 3 dicembre 2019

L’evoluzione degli ambienti di lavoro che si sta attuando velocemente a livello globale, implica per le aziende una grande metamorfosi portando ad una modifica della natura stessa del lavoro, complici le nuove tecnologie, per adattarsi ad una più ampia varietà di attività che possono essere considerate “social”. Gli studi in merito dimostrano come possiamo parlare di vere e proprie “Ere di Cambiamento” e di come si sia passati da relazioni di tipo piramidale a compartimenti stagni a vere e proprie “reti sociali” in cui lo scambio di informazioni è facilitato in favore di una migliore performance globale. Le aziende iniziano a comprendere il valore dell’incontro tra le persone promuovendo le connessioni locali attraverso ambienti progettati ad hoc in cui anche l’arredamento gioca il suo ruolo specifico.

I piccoli e isolati uffici si trasformano in dinamici spazi condivisi in cui sono disponibili comode sedute e servizi che aiutano le persone a sentirsi più coinvolte e a migliorare le sinergie tra colleghi.

In questi nuovi spazi di lavoro, architettura, progettazione e design hanno il compito di portare il bello all’interno di ambienti una volta aridi e asettici, ed assolvono ad un preciso scopo funzionale che favorisce produttività e motivazione.

Della Chiara da anni ha accolto la sfida posta da questo grande cambiamento trasferendo i propri studi in merito, nella progettazione degli spazi dei nostri clienti.

Anche noi oggi ci rendiamo protagonisti di questo cambiamento oltre che promotori. Da alcuni mesi infatti abbiamo iniziato le grandi manovre per la ristrutturazione dell’azienda che prevede un restyling totale della facciata e anche un profondo cambiamento degli spazi interni e della loro destinazione d’uso.

Oltre alla realizzazione di un open space ad uso del personale interno all’azienda (aperto comunque ai visitatori come showroom da vivere), sono previsti luoghi da condividere con professionisti dei settori affini, che nei nostri spazi troveranno la piazza ideale dove incontrare potenziali clienti con i quali sviluppare nuovi progetti.

Sarà inoltre disponibile un ambiente di coworking completo di sale riunioni multimediali, una conference hall aperta a svariate funzioni d’uso e una materioteca a disposizione di quanti volessero far conoscere le nuove tecnologie applicabili al mondo dell’arredamento.

Quindi riprogettare, non solo per sfruttare con maggiore efficienza gli spazi a disposizione, ma per promuovere l’incontro e la connessione interna ed esterna tra professionisti e motivare maggiormente i  collaboratori grazie a un supporto concreto alle diverse e nuove modalità di lavoro.