Contenitori e lockers, nuovi spazi per nuove esigenze

Lockers intelligenti e personalizzabili sono la risposta dell’office design alle esigenze dell’ufficio contemporaneo, dove orari e postazioni sono estremamente fluidi.

25 marzo 2022

L’ufficio contemporaneo è sempre più fluido e caratterizzato da spazi comuni, senza una postazione fissa. Una caratteristica che si è affermata già negli anni passati, per esempio nelle filiali bancarie e negli ambienti corporate, diventata poi strutturale con l’introduzione dello smart working.

Lavorare in spazi senza postazioni prestabilite è sicuramente un vantaggio in termini di flessibilità, che stimola la collaborazione tra le persone. Allo stesso tempo, però, questo approccio pone delle problematiche in termini di gestione degli oggetti personali e di privacy.

Le soluzioni offerte dall’office design

Un elemento di arredo ufficio sempre più diffuso negli spazi di lavoro sono armadietti, contenitori e lockers, che permettono ai collaboratori di avere uno spazio riservato e sicuro in cui custodire gli oggetti personali. I lockers rappresentano la soluzione al problema della privacy in ambienti di lavoro condivisi e un elemento d’arredo elegante, grazie alle proporzioni regolari e alle possibilità di personalizzazione.

Gli armadietti sono costituiti da elementi modulari, che possono essere abbinati in serie e organizzati sia in verticale che in orizzontale. Sono chiusi con anta battente oscurata, personalizzabile con una feritoia per inserire documenti. Un’ulteriore possibilità è data dalla scelta degli abbinamenti di colore e dalla configurazione, per creare una combinazione di lockers in linea con l’identità aziendale.

I lockers più moderni sono un vero e proprio elemento d’arredo, adatto a spazi di lavoro come uffici pubblici, centri commerciali, scuole, aeroporti, palestre e ogni altro ambiente che accolga un grande numero di persone.

Serrature per ogni esigenza

La flessibilità dei lockers non si ferma alla struttura. Esistono diversi tipi di serratura, a seconda delle esigenze, che vanno dalla classica chiave e dalla combinazione 4-Digit fino alle serrature smart.

Le serrature smart che possono essere abbinate ai lockers sono:

  • Chiave elettronica con chiave alfanumerica, la più tradizionale;
  • Chiave USB, che si aziona tramite un’app da scaricare sullo smartphone;
  • Con tecnologia RFID, con card o braccialetto che permettono l’identificazione automatica;
  • Finger Print, con sistema biometrico che riconosce le impronte digitali fino a 50 utilizzatori.

Un’altra possibilità è la serratura Bluetooth, che non richiede cablaggio né connessione ed è attivabile tramite app. Una serratura intelligente, che può essere integrata con le principali piattaforme gestionali e che dà la possibilità all’amministratore di gestire tempi e modalità di utilizzo delle chiavi digitali.

Vuoi trasformare il tuo ufficio?
Chiedi ai nostri consulenti